Astronavi, zombie, leggende, angeli… tutte le nuove serie geek in arrivo

Volete sapere cosa ci riserva l’autunno? Ecco la lista delle nuove serie geek, probabilmente incompleta (alcune serie britanniche hanno date di messa in onda sconosciute), ma piuttosto nutrita.

Fear the Walking Dead – AMC

Come si è diffuso il virus? Da dove è iniziato tutto? Ecco a voi il prequel di The Walking Dead.

Opinione: dirò un’eresia, ma a me non piacciono gli zombie, quindi non la guarderò, inoltre non mi è chiarissimo come possa essere diversa dalla serie principale, ma se siete dei fan credo non possiate perdervela.

 

Angel from Hell – CBS

Amy (Jane Lynch) afferma di essere l’angelo custode di Allison (Maggie Lawson). Allison non sa se sia vero o Amy sia semplicemente fuori di testa. Il fatto che sia in questa lista vi fa già intuire che Amy è veramente un angelo, ma questo non esclude che sia fuori di testa.

Opinione: parto prevenuto perché è una comedy, ma il personaggio di Jane Lynch (indicativamente l’opposto di quello in Glee) è piuttosto divertente, una possibilità gliela darò.

 

Limitless – CBS

Brian Finch (Jake McDorman) scopre le potenzialità della misteriosa droga NZT e, nel farlo, deve aiutare l’FBI con il caso della settimana. Il prosieguo dell’omonimo film che, devo confessare, non ho mai visto e che, a sua volta, è tratto da The Dark Fields (Territori oscuri in italiano) di Alan Glynn.

Bradley Cooper era il protagonista (e produttore esecutivo) del film. Potreste conoscerlo per mille cose, tra cui Alias (dove per 43 episodi ha interpretato Will Tippin) e Guardians of The Galaxy (voce di Rocket), lo ritroveremo anche nella serie, un po’ come è stato per Noah Wyle in The Librarians.

Opinione: è su CBS, quindi non mi aspetto la serie dell’anno, ma sembra carina, ricorda per certi versi Numb3rs (anch’essa andata in onda su CBS) con l’aggiunta di un po’ d’azione e una spolverata di fantascienza. Perché no?

 

Containment – CW

Remake di una serie belga, Containment racconta la storia dello scoppio di un’epidemia ad Atlanta (Tanto lì c’è la sede del CDC, sono certo che in un episodio la risolveranno). Questo evento porta alla quarantena della città, chi è dentro è dentro, chi è fuori è fuori. Persone separate dai propri cari, persone che, loro malgrado, devono diventare pseudo-eroi e persone che mostrano quanto in basso l’uomo può arrivare.

Nel cast  troviamo anche Claudia Black (Aeryn Sun in Farscape, Vala Mal Doran in Stargate SG-1)

Opinione: I concetti base sono già visti, ovviamente, il fatto che sia su CW è garanzia che non sarà un drama “pesante”, ma potrebbe essere carina. Speriamo solo non chiamino Oliver Queen, Maseo e Tatsu a risolvere il problema.

 

Legends of Tomorrow – CW

Ne abbiamo già parlato qui, trovate il trailer qui.

Opinione: anche se il cast viene praticamente tutto da The Flash, che è una serie più leggera di Arrow, la serie di Barry Allen a me piace, penso possa uscirne una storia niente male.

 

The Frankenstein Code – Fox

Ne abbiamo già parlato qui

Opinione: un moderno moderno Prometeo, nemmeno questa è un’idea originale, ma il trailer un po’ di curiosità me l’ha messa, quindi… diamole una possibilità.

 

Lucifer – Fox

Quando sentivamo la mancanza di una serie tratta da un fumetto, Fox arriva con Lucifer, basata sui personaggi della Vertigo Comics creati da Neil Gaiman, Sam Keith e Mike Dringenberg. Di buono c’è che non si tratta di supereroi.

E se il diavolo decidesse di dare le dimissioni, trasferirsi nella Città degli Angeli e finire per aiutare la polizia a modo suo? “Lucifero stella del mattino, è un nome d’arte?”

Opinione: Dal trailer sembra piuttosto divertente. Neil Gaiman è un bravissimo autore. I produttori esecutivi Jerry Bruckheimer (i vari CSI) e Len Wiseman (Underworld) non sono due che passavano di lì per caso. Insomma, sì, la guarderò.

 

Minority Report – Fox

10 anni dopo gli eventi del film (che se non avete visto non so perché siete su un blog geek, scusatemi ma dovevo dirlo) tre precog cercano di vivere una vita da persone comuni, uno di loro ha un’opinione su come fare, ovviamente si trova in minoranza.

Opinione: dai, è Minority Report, come si può pensare di non guardarla? Chiedetelo ai Gemelli, loro mi hanno già visto guardare il pilot.

 

The X-Files – Fox

E con Fox non intendo Mulder. Il ritorno di una delle serie più storiche è tutto coperto da segreto, dobbiamo aspettare pazientemente.

Opinione: non ho visto quasi niente della serie originale (però a casa dei miei ho una VHS di X-Files), la mia consulente di X-Files mi ha detto che dopo puntate fighissime a un certo punto siamo arrivati alla fase “Meh”. Speriamo bene per questo ritorno, d’altra parta è la stessa cosa è che successa a Heroes, quindi… sì, I want to believe.

 

Heroes Reborn – NBC

Ed eccoci, appunto, a Heroes Reborn, ne ho già parlato qui.

Opinione: è ambientata in contemporanea alla prima stagione, la più bella di tutte, attendo il ritorno dell’eclissi con incredibile trepidazione! (Visto? Sono riuscito a non citare Hiro, per una volta!)

 

You. Me and the End of the World – NBC

Una cometa diretta verso la Terra è quello che ci vuole per fare uscire di senno la popolazione mondiale che si prepara ad Armageddon, ma senza Bruce Willis. La serie è una comedy e nel cast troviamo Rob Lowe (Parks and Recreation), Jenna Fischer (The Office), Megan Mullally (Will & Grace) e Mathew Baynton (Yonderland), personaggi che non hanno veramente niente in comune si trovano in un bunker sotterraneo nel Regno Unito.

Opinione: niente trailer… a me, così su due piedi, la cosa convince poco, vedremo.

 

The Expanse – Syfy

Credevate non ci fosse niente su Syfy, eh! Invece ecco The Expanse. L’uomo ha colonizzato il sistema solare e Thomas Jane (Ray Drecker in Hung), Steven Strait (Stevie Evans in Magic City) cercheranno il bandolo della matassa di una cospirazione su scala interplanetaria.

Nel cast anche Shohreh Aghdashloo (Dina Araz in 24), Chad Coleman (Tyreese in The Walking Dead), Paulo Costanzo (Michael Tribbiani in Joey e Evan R. Lawson in Royal Pains), Jared Harris (Lane Pryce in Mad Men), Kristen Hager (Nora Sergeant in Being Human).

Opinione: io di Syfy provo a guardare tutto, in più questa storia mi sembra interessante, quindi… sì, proviamola!

 

Che serie vi convince di più?

Rispondi