Un remake di Ritorno al futuro? Non finché Robert Zemeckis sarà vivo

Ci sono casi in cui è positivo dare nuova linfa a una saga, prendi Star Trek o Star Wars, in altri casi (who you gonna think?) è meglio lasciar stare le cose come sono. Per fortuna Ritorno al Futuro è in salvo (per ora).

Dopo le acchiappafantasmi ci sarebbe mancato solo un remake di Ritorno al Futuro, con una Prius (l’auto più gettonata nelle serie TV, chissà quanto sborsa Toyota) al posto della DeLorean, ma Robert Zemeckis ha detto no.

In una recente intervista gli è stato chiesto e lui e Bob Gale, co-autore e co-dententore dei diritti su Ritorno al Futuro, avrebbero considerato l’idea di un remake. Ecco la risposta.

Oddio, no. Finché sia io che Bob saremo vivi non se ne parla. Dopo sono sicuro che lo faranno, a meno che i nostri eredi non riescano a impedirlo.

Per me sarebbe uno scandalo, specialmente perché è un bel film. È come dire: rifacciamo Quarto potere. E chi prendiamo per la parte di Kane? Ma che idea, che pazzia è? Perché qualcuno dovrebbe fare una cosa del genere?

Qualcuno vuole dargli torto?

Prego.

Rispondi