L’immotivato allarme per la fine delle bollicine da scoppiare

Avete presente le bollicine piene d’aria degli imballaggi che tutti amiamo scoppiare? Oggi si è diffusa la notizia del nuovo modello messo a punto da Sealed Air Corp, che non scoppia più. L’allarme però è immotivato.

L’articolo del Wall Street Journal che ha scatenato l’isteria di massa però non diceva che la ditta che produce le celeberrime bollicine dal 1960 non ha intenzione di chiudere la produzione: saranno disponibili ambedue le varianti.

Bubble wrap

iBubble, il nuovo modello di bollicine, viene venduto sgonfiato, è chi invia il pacco che lo gonfia. Essendo molto meno voluminoso a parità di prestazioni, chiaramente è molto interessante per gli acquirenti. Il problema è che le nuove bollicine sono tutte collegate una con l’altra, non è quindi più possibile scoppiarle una per una. TRAGEDIA.

Tutti tranquilli, Buzzfeed.com ha parlato col portavoce della ditta:

“Il modello normale non sparisce, sarà disponibile anche dopo che io e lei saremo morti da un pezzo”.

Ecco, state tranquilli, è tutto a posto, se siete ancora agitati potete rilassarvi scoppiando qualche bollicina, non dovete più tenerle da parte per i momenti disperati.

Rispondi