Un successo critico ma con stile

Diciamocelo, tutti prima o poi sentiamo il bisogno di cambiare il proprio set di dadi. Non ci accontentiamo più dei semplici set di partenza ma ricerchiamo qualcosa di un po’ più personalizzato.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

soapstone
Santa Rita Soapstone set

Per tutti i giocatori che non si accontentano di opzioni così “naive”, il web offre ampia scelta. Si può acquistare infatti un set in saponite, o meglio il set Santa Rita Soapstone.
Le caratteristiche principali di questi dadi sono la durezza della pietra e la sua originalità. Infatti, la Santa Rita Soapstone non è saponite qualsiasi ma una varietà particolare che si ottiene da una cava in Brasile. Per rendere le proprie partite davvero originali.

 

 

 

turq
Banksia d20 with turquoise

Se invece di cambiare tutto il set siamo solo alla ricerca di un tocco di stile in più, si può sempre optare per l’acquisto di un singolo dado. Come ad esempio, uno di questi stravaganti d20: Banksia d20 with turquoise.

Chi è che non desidera un bel dado ottenuto da una varietà di pigne australiane con dei turchesi incastonati? Per rendere ogni tiro ancora più prezioso.

 

 

Le opzioni di personalizzazione per fortuna non finiscono qui, infatti una volta trovato il set perfetto si cerca la scatola porta dadi adeguata. Anche qui, la scelta è vastissima.

 

d20 box
D20 dice box

Si parte da soluzioni semplici come una scatola porta dadi a forma di d20 creata con la stampante 3D. Ma quanto sono belle le stampanti 3D?

Opzioni di personalizzazione: si può scegliere se avere numeri arabi o romani.

 

 

 

Dice box purple
MK X Dice Box

Si può però, anche optare per alcune soluzioni molto ricercate, come questa bellissima scatola viola porta dadi in legno, the MK X Dice Box.

L’interno della scatola è disegnato per contenere comodamente un set di dadi, o addirittura più set se si rimuove l’inserto in legno. Il coperchio della scatola si chiude grazie a dei magneti al neodimio N52, attualmente uno dei valori più alti di flusso magnetico prodotto a parità di volume. In pratica, la chiusura è ben salda per mantenere al sicuro i nostri dadi.

 

 

runic sac
Runic dice cup

Se avete invece un gusto più tolkeniano potete optare per questo bicchiere, adatto anche al lancio dei dadi. Pare che sfiorando le rune giuste possiate ottenere sempre il massimo consentito dal dado, se ci riuscite fatecelo sapere!

Forse è giunto il momento di abbandonare il mio vecchio sacchetto, alla ricerca di nuove opzioni.

(Via EstyQ-Workshop, Camaleone e Artisandice).

Rispondi