Caschi Stormtrooper: la stampante 3D rende geek anche il biliardino

Perchè non stamparci i caschi Stormtrooper per rendere il nostro calcio balilla a tema Star Wars? Immagino che l’autore del progetto si sia chiesto esattamente questo.

starwars2
Eserciti di Stormtrooper pronti a giocare

La risposta deve essere stata semplice: perché no? Il risultato è davvero simpatico, almeno per gli appassionati di Star Wars e di biliardino, come me. Il progetto è frutto del designer excite ed è rilasciato sotto Creative Common license, potete trovare gli schemi qui. Se quindi siete interessati, potete stamparvi anche voi tanti piccoli caschi, leggermente più grandi della testa dei giocatori, rifinirli con un pennarello nero ed infine applicarli sulla testa delle vostre squadre per dar loro un tocco geek. Gli schemi di stampa permettono la personalizzazione della dimensione, in modo tale da adattare perfettamente il casco ai giocatori del proprio tavolo da gioco. Ovviamente, usando resine di colore diverso, potete abbinare il casco alle rispettive squadre. La foto d’esempio ci fa vedere il team bianco ed il team rosso, ma potete tranquillamente stamparvi anche il casco in blu, se avete il tavolo con i giocatori blu. Il designer ha spiegato che l’idea iniziale era quella di stampare ogni singolo giocatore ex novo ma ha preferito stampare solo i caschi per paura che la resina di stampa non fosse abbastanza resistente per sopportare numerosi colpi senza spezzarsi. D’effetto non c’è che dire. Ma ci sono possibili impatti sul gioco? Il designer confessa che l’applicazione del casco cambia un po’ il bilanciamento dei giocatori visto che hanno la testa più pesante, sebbene questo lieve cambiamento non sembra influenzare più di tanto la giocabilità. Anzi, excite suggerisce che i caschi possano addirittura essere utili, visto che i giocatori hanno la testa più grande e quindi una maggiore possibilità di colpire la palla con questa. Dimentica però l’unica regola universalmente accettata del calcio balilla: non bisogna mai rullare, mai quindi colpire la palla con il casco. Detto questo, immagino già epiche partite a biliardino con la colonna sonora di Star Wars come sottofondo.

(Via Nerd Approved)

Rispondi