National Geographic Star Wars: i Wampa

Oggi a National Geographic Star Wars parleremo di un predatore dei ghiacci, apparso per la prima volta in Episodio V: il Wampa

Era inoltre una delle poche creature in tutta la galassia a poter sostenere temperature bassissime come quelle presenti sul pianeta di Hoth, ciò era possibile grazie alla folta pelliccia di queste creature.

I Wampa erano predatori molto aggressivi e feroci, ciò rendeva questa specie la più temuta dal pianeta ghiacciato Hoth. Altro quasi tre metri e dotato di una forza straordinaria e artigli e zanne affilate questo animale era una vera e propria macchina predatrice. La ferocia senza pari di questa razza costituiva un pericolo per chiunque si imbattesse in un Wampa, persino per i forti tauntaun, i quali potevano essere facilmente abbattuti con una sola artigliata. Era inoltre una delle poche creature in tutta la galassia a poter sostenere temperature bassissime come quelle presenti sul pianeta di Hoth, ciò era possibile grazie alla folta pelliccia di queste creature.

I Wampa, essendo al vertice della catena alimentare, potevano tranquillamente scegliersi le prede tra le molteplici creature di Hoth. Wampa-woswfgCome molti altri predatori cominciavano a cacciare non appena avvertivano la fame. La loro pelliccia bianca li proteggeva dal clima artico del pianeta, permettendo loro di andare a caccia anche durante la notte e di mimetizzarsi nella neve, seguendo con pazienza le prede fino a quando non le attaccavano. Una volta catturata, la preda veniva portata nella tana del Wampa in vita, priva di sensi, così che la carne fosse più fresca possibile al momento del pasto.

Erano cacciatori solitari e vivevano in piccoli clan familiari, a causa della scarsa quantità di prede sul pianeta ogni individuo difendeva un vasto territorio di caccia. Le madri Wampa, più feroci degli altri individui di questa specie, allevavano i piccoli sino a che questi non fossero in grado di procurarsi da soli il cibo, insegnando persino loro a cacciare. Queste creature dei ghiacci erano dotati di piccole corna ricurve ai lati del capo che erano utili per determinare l’età di un individuo: più un wampa era vecchio più le sue corna erano lunghe.

Rispondi