Gli Incredibili 2: Brad Bird parla del suo nuovo film

Sono passati ormai 11 anni dall’uscita de Gli Incredibili, Pixar ha incassato al botteghino oltre sei volte quanto ha speso per realizzarlo, il secondo capitolo era davvero d’obbligo.

Brad Bird, regista de Gli Incredibili, è dal 2007 che parla di un sequel, di idee non ancora ben definite, pare che però ora le abbia raccolte in modo omogeneo:

L’arco narrativo c’è. Direi che sono a tre quarti della prima stesura del copione, ma ci sono dei punti fermi. Ci sto lavorando con un sacco di persone che hanno lavorato al primo capitolo e ci stiamo divertendo un sacco.

La data di uscita non è ancora definita.

Inizialmente Gli Incredibili doveva uscire dopo Cars, ma poi siamo passati davanti noi, le date di uscita non sono precisissime quando si lavora a dei film con così largo anticipo. Realizzare alcuni film è più complesso, a volte mettere insieme i tasselli richiede più tempo, a volte meno. Sto lavorando più in fretta possibile, nei limiti in cui si può fare con un team ridotto perché preferisco lavorare con dei team ridotti finché non si ha tutto ben definito.

Gli Incredibili 2 dovrà essere per forza di cose diverso dal primo, perché il mondo è cambiato notevolmente.

C’erano solo due saghe di supereroi quando è uscito Gli Incredibili. C’erano gli X-Men e c’era Spiderman, ora ce ne sono 400 miliardi, esce un film di supereroi ogni due settimane. La cosa da evitare è fare quello che fanno tutti gli altri, quindi cerchiamo di concentrarci sul fatto che il nostro film era più basato sulle relazioni tra i personaggi, partiamo da lì e ci stiamo divertendo un sacco.

Non so voi, ma io non vedo l’ora che esca!

Fonte: GeekTyrant

Rispondi