Star Wars: John Boyega parla del suo ruolo ne Il risveglio della Forza

GQ ha intervistato John Boyega, pubblicando sul sito estratti della conversazione avuta con l’attore, ve li propongo tradotti qui di seguito.

Audizioni:

Sono stato scaraventato in sette mesi di audizioni. Era come X Factor, ma senza il fattore televisione. È stata un’esperienza intensa.

Il copione:

Quando ho letto il copione mi sono messo a piangere, e non sono uno che piange spesso, sono più uno che si tiene il nodo alla gola e si tiene tutto dentro.

Il suo ruolo:

Finn è uno spettacolo. La sua è una storia epica. È una storia mai vista prima, ma per certi versi è simile alle storie di Luke Skywalker e Han Solo. È un personaggio furbo, carismatico e divertente. È il personaggio che mi è piaciuto di più in tutto il copione.

La spada laser:

Sono parecchio pesanti, e c’è un sacco da correre. Mi sono addestrato su un tapis roulant ad alta pendenza, così da essere in grado di fare gli scatti nel deserto con una giacca di pelle. Dovrebbero fare un programma di dimagrimento di Star Wars!

Un po’ pochino, sicuramente, ma dubito gli sia permesso dire più di così, potrebbe fare la fine di un certo wampa!

Rispondi