J.J. Abrams parla della nascita della storia di Episodio VIII

Abrams a brevissimo potrà entrare nei panni del fan e uscire da quelli dell’autore che deve tenere i segreti, oggi intanto fa un accenno a Episodio VIII, in uscita a maggio 2017.

Storia e regia sono di Rian Johnson, ma ecco cosa ha raccontato Abrams del film che seguirà cronologicamente gli eventi de Il risveglio della Forza ma che verrà preceduto nei cinema da Rogue One: A Star Wars Story (2016).

È capitato un sacco di volte che ci venisse un’idea e ci dicessimo “Sarebbe fantastico per Episodio VIII” o “Questo potremmo usarlo in Episodio IX”, era una storia che continuava ad andare avanti. Sapevamo che non potevamo cadere in un viaggio nostalgico che guardasse al passato né nell’iniziare un film senza avere una conclusione soddisfacente, era tutta una questione di equilibrio. Dovevamo fare tesoro di ciò che abbiamo ereditato e usarlo dove e quanto fosse possibile per raccontare una storia nuova. Sapevamo anche che alcune cose erano inevitabili per come la vedevamo noi, ma questo non voleva dire che lo fossero anche per chi fosse venuto dopo di noi.

Quando Rian [Johnson], che adoro e per cui nutro una grande ammirazione, si è unito al team, ci siamo incontrati e abbiamo parlato con lui di tutto ciò a cui stavamo lavorando e delle cose con cui stavamo giocando e lui, da spettacolare regista e autore, ha preso quelle cose e ne ha tirato fuori un copione fantastico. Credo che sarà un nuovo capitolo incredibile, ha preso alcune delle cose che avevamo pensato noi e ne ha aggiunte altre che mai ci saremmo sognati.

Insomma, certo, Abrams non può che parlare bene del prossimo capitolo di Star Wars, ma domani, uscendo dal cinema, scommetto che saremo tutti esaltatissimi, fischietteremo il tema di Star Wars e penseremo già al 2017, quando scopriremo il capitolo successivo della saga.

Fonte: GeekTyrant

Rispondi