Novità sul personaggio di Visione in Captain America: Civil War

Ormai è palese: Captain America: Ciliv War sarà il più grande e atteso film-evento del 2016, soprattutto dopo il primo, fantastico trailer uscito poche settimane fa.

Ciò che è certo è che questo nuovo film darà una svolta decisiva all’Universo Marvel (MCU) e già solo questo non dovrebbe farci stare nella pelle dall’eccitazione. Entriamo nei dettagli, ora, andiamo a scoprire qualcosa di più su questo film in uscita.

Poche settimane addietro, quasi in concomitanza del trailer, ci sono stati svelati i personaggi (vecchi e nuovi) che avrebbero preso parte a questa epocale battaglia, oggi, finalmente, sappiamo qualcosa di più su uno di loro in particolare: Visione.

Visione, enigmatico personaggio apparso per la prima volta quest’anno in Avengers: Age of Ultron farà di nuovo un’apparizione anche in questo capitolo della saga che segue le gesta dei nostri eroi, l’uno contro l’altro.

Non è ancora chiaro come questo personaggio verrà inserito all’interno della storyline dell’intero film, ma certamente non potrà che essere qualcosa di grandioso. Sina Entertainment ha intervistato i registi, Anthony e Joe Russo, chiedendo loro se Visione, in questo film, sarebbe stato un personaggio di rilievo o meno. Questa è stata la loro risposta:

Visione è un personaggio importante e gioca un ruolo decisamente di rilievo in Civil War. Gli appassionati di fumetti possono essere sicuramente in grado di prevedere cosa farà Visione.

Insomma, i fratelli Russo non si smentiscono mai e rimangono enigmatici come loro solito, ma qualcosa in più sappiamo: proprio come in Age of Ultron, Visione sarà un personaggio importante.

Per evitare spoiler, meglio concludere qui e lasciarvi tutti con dubbi e domande. Sicuramente, i lettori di fumetti si troveranno avvantaggiati ma anche gli altri possono sicuramente trovare un qualche spiraglio nelle vie del web.

Mamma Marvel non delude mai e sa sempre come accontentare (anche se, forse, per un breve tempo) i suoi piccoli fan. Direi che è un interessante regalo di Natale, questa dichiarazione, per chi, come me, non sta nella pelle per l’attesa!

Rispondi