Rogue One: A Star Wars Story – Alieni realistici e riscritture del copione

Ecco quanto abbiamo scoperto su Rogue One negli ultimi giorni, mi terrò la più interessante per ultima!

Rogue One Donnie YenIl personaggio di Donnie Yen

L’attore cinese con un curriculum che comprende quasi 70 film in un’intervista ha parlato così del suo ruolo nel prossimo “A Star Wars Story”

Sono molto orgoglioso di essere il primo attore cinese scritturato per Rogue One. Si tratta di un personaggio buono e generoso.

Quando giravamo Rogue One ai Pinewood Studio, in Gran Bretagna, sembrava di essere in un parco divertimenti tutti i giorni. Ho imparato un sacco di cose, è stata una esperienza notevole.

In un’altra intervista ha rivelato che il suo personaggio “è una persona importante” e “vedrà una certa dose di azione”.

Dalla foto che potete vedere anche qui accanto sembra, inoltre, che il personaggio di Yen sia cieco. Senz’altro è molto strano che nella foto ufficiale abbiano rivelato un dettaglio così importante di uno dei membri principali del cast. Visto l’alone di segretezza che circonda ogni film di Star Wars (a Yen l’anno scorso è stato persino chiesto di rimuovere da Internet una foto che rivelava la forma di alcuni caschi che sarebbero stati usati nel film) sembra davvero strano. Un Daredevil in salsa galattica? Vedremo.

Christopher McQuarrie e il suo intervento sul copione

Anche i migliori scrittori a volte non riescono a venire a capo di una scena, Joss Whedon ha passato un paio di mesi a cercare di salvare il copione di Waterworld, ma non gli hanno permesso di cambiare quasi nulla di che avrebbe cambiato e il risultato è stato un flop tremendo. In questo caso pare che la produzione sia stata più lungimirante e abbia chiamato Christopher McQuarrie per rivedere alcune parti del copione che non davano l’effetto desiderato.

Gli alieni realistici

Neal Scanlan, che ha creato gli alieni de Il risveglio della Forza, ha dichiarato in un’intervista di non aspettarsi scene alla Cantina di Mos Eisley \ Castello di Maz Kanata, ma inseriti in un contesto più “normale” e, di conseguenza, necessiteranno di più attenzione.

Sto lavorando con Gareth a Rogue One e lui vede questi alieni molto più come parte del mondo umano. Coesistono, lavorano insieme, questo ci ha spinti a creare personaggi più realistici.

Si muovono in modo più realistico e sono in grado di esprimere emozioni in modo superiore rispetto, magari, ai personaggi che abbiamo realizzato per Il risveglio della Forza. Sono una parte più importante della narrazione. Fanno meno parte del mondo e più di questo gruppo con una missione. Giocano un loro ruolo.

Abbiamo già visto alieni giocare ruoli importanti in The Clone Wars e Rebels (A proposito, avete letto le rivelazioni di Filoni sulla seconda parte della stagione 2?), ma nei film non hanno mai avuto tutto questo spazio, tolti Yoda e Chewbacca, ovviamente. Per dirne una, mi sarebbe piaciuto vedere di più Plo Koon (e anche Aayla secura o Shaak Ti, ma lì basta giocare col trucco o quasi). E voi che razza vorreste vedere con un ruolo di rilevanza sul grande schermo?

Fonti: Star Wars News Net [1], [2], Making Star Wars

Rispondi