Axanar Vs CBS\Paramount: arrivano i legali

Axanar Productions verrà rappresentata da Winston & Strawn, ecco il comunicato stampa tradotto in italiano.

Avevamo parlato della causa intentata da CBS\Paramount il mese scorso (potete rileggere qui il comunicato stampa tradotto), ecco la nuova comunicazione da parte di Axanar Productions.

Valencia, California

Alec Peters, produttore esecutivo di AXANAR, un lungometraggio finanziato tramite il crowdfunding e donazioni dirette dei fan, ha annunciato oggi che la compagnia che produce il film, Axanar Productions, ha dato mandato a Winston & Strawn, uno dei migliori studi legali della Nazione in campo di proprietà intellettuali, di fornire rappresentanza legale nella causa con CBS Studios, Inc. e Paramount Pictures Corporation.

A rappresentare Axanar Productions e Peters saranno gli avvocati Erin Ranahan e Andrew Jick, della filiale di Los Angeles dello studio.

Winston & Strawn hanno acconsentito a rappresentare Axanar Productions e Alec Peters a titolo gratuito.

La causa, intentata da CBS e Paramount il 29 dicembre 2015, intende impedire ad Axanar Productions di produrre un fan film ambientato nell’universo di Star Trek. È stato inoltre richiesto il pagamento di danni alla compagnia di produzione, al capo della sua produzione, Alec Peters, e a uno stuolo di persone che sono state coinvolte nella produzione del corto “Prelude to Axanar”.

“Siamo felici che Winston & Strawn segue il nostro caso”, ha detto Peters, “le conoscenze, la credibilità e la reputazione che apportano in questo caso saranno sicuramente d’aiuto per risolvere la questione con CBS e Paramount in maniera professionale e, speriamo, fino ad arrivare a una soluzione di reciproco vantaggio, in modo che possiamo continuare a realizzare un film su Star Trek che i fan ci hanno detto di voler vedere”.

Nel frattempo Axanar Productions ha sospeso le attività di raccolta fondi per il lungometraggio e ha annunciato un ritardo nella lavorazione fintanto che il futuro della causa non sia stato discusso dettagliatamente con gli avvocati. “Vogliamo produrre questo film”, ha detto Peters, “e vogliamo rispettare i diritti che detengono i possessori delle proprietà intellettuali su cui si basa il nostro film”.

Una risposta formale alla causa verrà consegnata alla corte entro i termini concessi, ovvero il 22 febbraio.

Per rimanere aggiornati lasciate un “mi piace” sulla nostra pagina, continueremo a seguire la vicenda, incrociando le dita, perché Axanar merita davvero tantissimo.

Rispondi