Star Wars: Gwendoline Christie e la scelta di non togliere l’elmo al capitano Phasma

Ho trovato interessante la scelta di non mostrare mai il volto di Phasma ne Il ritorno della Forza, ecco cosa ne pensa l’attrice che lo interpreta.

Ho pensato che fosse un’ottima opportunità, perché da attrice mi interessa trasformarmi e interpretare ruoli diversi. Che tipo di ruolo è? Chi è il personaggio? Che funzione ha questo personaggio nel progetto o nella storia? Ho pensato fosse un’occasione interessante di interpretare un personaggio donna sul quale ci formiamo un’opinione solo tramite le sue azioni, come se non fosse fatta di carne. Ho trovato questo concetto, all’interno di un film di Star Wars, un fenomeno di massa, molto moderno e interessante.

Non era un segreto che volessi far parte del cast. Ce l’ho messa tutta per farne parte, ma per farne parte con quel tipo di personaggio. È una donna, ha un’armatura che non ne mette in risalto il sesso e nel film non si vede chi la interpreta. Mi è sembrato un concetto intrigante e moderno e ovviamente sono felicissima di far parte anche di un altro film.

Attendiamo dunque Episodio VIII per scoprire di più su questo personaggio che, ne sono convinto, contribuirà alla storia della nuova trilogia in modo maggiore di quanto non ci si possa aspettare dal suo ruolo ne Il risveglio della Forza.

Rispondi