Star Wars: Benicio del Toro parla di Episodio VIII

Parlando al Toronto Sun Benicio del Toro ha parlato di Episodio VIII e del suo rapporto con Star Wars.

Del Toro ha spiegato che il film “fa paura” ma, ridendo, ha spiegato che “Fa paura perché si parla un sacco del fatto che ne farò parte ancor prima che abbia girato una singola scena, ma sono anche elettrizzato all’idea!”

Del Toro passa da A Perfect Day, un piccolo film indipendente, al colosso che è Star Wars.

“Ho la fortuna di aver potuto lavorare ad alcuni film indipendenti e ad altri non-così-indipendenti, ma lavoro allo stesso modo in ambedue i casi. Il mio approccio a Star Wars, così come a qualsiasi altro film, è sempre lo stesso. Si lavora sul personaggio, si cerca di portare qualcosa a quel personaggio e si memorizzano le battute.

Non vede l’ora di lavorare a Star Wars.

“Mi è piaciuto molto Episodio VII e mi è piaciuto Star Wars, specialmente il primo. Mi pare si chiami Episodio IV ora. E Il ritorno dello Jedi e L’Impero colpisce ancora. Non sono un fan sfegatato come molti invece, ma da bambino mi piacevano parecchio quei film, molto prima ancora di pensare di poter lavorare in un film. C’è un che di nostalgia che ti rende elettrizzato all’idea di poter far parte del mondo di Star Wars.

Come dargli torto? Come sicuramente sapete, pur di far parte di Star Wars ci sono attori come Daniel Craig (James Bond, non una comparsa di un filmetto qualsiasi) si sono vestiti da assaltatori e non hanno nemmeno mostrato il proprio volto!

Rispondi