Star Wars Episodio VII: Lupita Nyongo rivela una clip e Harrison Ford parla del suo rapporto col cast

DVD e Blu-Ray sono dietro l’angolo, ecco un breve frammento degli extra ed ecco Ford che parla del cast e di… serpenti!

Iniziamo con Lupita “Maz Kanata” Nyongo, ecco il suo tweet.

Harrison Ford invece ha parlato a EW di Han Solo e del suo rapporto col cast. Ah, e di serpenti!

Cosa pensi della fine de Il risveglio della Forza? (A me si è spezzato il cuore)

Penso sia perfetta per il personaggio. Sono trent’anni che insisto che Han Solo doveva morire, non perché me ne fossi stancato o perché fosse noioso, ma perché il suo sacrificio avrebbe portato agli altri personaggi un che di solenne e un notevole fardello di emozioni.

Se il cast de Il risveglio della Forza fosse bloccato su un’isola, chi sarebbe a comandare e perché?

Comanderei io, perché sì! Anche se alla fine staremmo tutti ad ascoltare Carrie perché se la mamma non è contenta non è contento nessuno!

Sappiamo che Indiana Jones odia i serpenti, ma tu Harrison? Che ne pensi? Ti piacciono, non ti piacciono, “levatemeli di dosso!”?

No, i serpenti non mi danno fastidio. Paragonati a John Boyega sono praticamente i miei nuovi migliori amici.

Tu e John Boyega siete diventati ottimi amici?

Fidatevi di quel che dice lui…

Chi è più simpatico? Tu o Daisy Ridley?

Daisy Ridley, ma di pochissimo!

Che ne pensi di Adam Driver? Com’è lavorare con lui?

È davvero un piacere. Lavora in modo molto indipendente, con una certa ambizione. Dà un notevole apporto, è un attore di talento e una persona molto gentile e generosa.

Con chi hai avuto più confidenza sul set di Star Wars?

J.J. Abrams

JJ è un persona molto attiva quando gira i suoi film, qual è la sua qualità che preferisci?

Una notevole intelligenza.

Hai mai pensato a dare la voce a un personaggio in un film animato? Hai una voce spettacolare!

Mi piacerebbe, devo solo trovare quello giusto!

Risposte molto telegrafiche, quelle di Ford, che non è sicuramente un chiacchierone come altri membri del cast di Episodio VII, ma la cosa importante è che dopo 30 anni Han Solo ha avuto l’importanza che meritava. Il personaggio completa il suo percorso da canaglia egoista a eroe e padre altruista, ricordatevelo quando sentirete qualcuno parlare male di Abrams e del suo lavoro in Star Wars.

Rispondi