Il futuro di Marvel in TV

Ieri sono uscite un paio di notizie riguardo i progetti di Marvel per il piccolo schermo, una riguarda Agents of S.H.I.EL.D. e l’altra altri progetti più o meno misteriosi.

Il nuovo “Entertainment Chief” di ABC, Channing Dungey, ha parlato del mini terremoto in casa ABC per quanto riguarda la collaborazione con Marvel. Agent Carter è stata cancellata e Most Wanted, che sembrava già sicura (ne avevamo parlato più volte) è stata messa di nuovo nel congelatore. Abbiamo rinunciato a Bobbi e Hunter in Agents of S.H.I.E.L.D. e faranno nemmeno la serie con loro protagonisti. ABC è passata da tre potenziali serie Marvel per l’anno prossimo a una sola.

La cosa positiva è che Dungey ha respinto le voci che vorrebbero ABC sempre più lontana da Marvel, rivelando che il network sta lavorando a diversi progetti televisivi con Marvel. Uno di questi potrebbe essere quel “Damage Control”, la comedy di cui avevamo parlato tempo fa. Non è dato sapere quali siano gli altri progetti in lavorazione.

Sul fronte Agents of S.H.I.E.L.D., invece, abbiamo uno spostamento: la nuova stagione andrà in onda il martedì alle 10 e non alle 9. Stando ad ABC la mossa permetterà alla serie di essere meno all’acqua di rosa come trama, ci potremo aspettare qualcosa di più cupo e violento, forse, ma il problema è lo slot. Nell’ambiente quella collocazione nel palinsesto è noto come il parcheggio prima della cancellazione, quindi il team di Coulson dovrà davvero convincere gli spettatori, altrimenti rischiamo di perdere anche questa serie.

Il finale di stagione di ieri ha gettato le basi per un notevole cambiamento nella trama, vedremo cosa si sarà inventata la famiglia Whedon, incrociamo le dita.

Rispondi