Marvel: apre a Las Vegas una mostra interattiva tutta a tema Avengers.

Se per qualche motivo siete  a Las Vegas, non potrete fare a meno di visitare la nuova mostra interattiva Marvel: Avengers S.T.A.T.I.O.N. che ha aperto i battenti da pochi giorni presso il Treasure Island Resort and Casino.

L’idea nasce nel 2014 dalla mente di Nick Cooper, da sempre fan dell’universo Marvel, con l’apertura della prima S.T.A.T.I.O.N. (Scientific Trainig and Tactical Intelligence Operative Network) a New York, seguita da mostre a Parigi ed in Korea.

La mostra è organizzata come un vera e propria stazione dello S.H.I.E.L.D. in cui i visitatori verranno introdotti nel mondo Marvel, come delle potenziali reclute, dall’agente Maria Hill, interpretata niente meno che dall’attrice Cobie Smulders.

L’esposizione è articolata in numerose sale in cui sono stati ricreati i migliori laboratori scientifici degli Avengers, come nelle scene dei film; in mostra vedremo molti oggetti appartenenti all’equipaggiamento degli Avenger, tra  cui l’uniforme e lo scudo di Capitan America, l’armatura di Iron Man, il laboratorio di Bruce Banner, armi e uniformi della Vedova Nera e Occhio di Falco, l’elmetto di Ant-Man e tanti altri. Troveremo persino il corpo di uno dei Chitauri che hanno attaccato New York!

A conclusione dell’esperienza i visitatori, ormai veri e propri agenti dello S.H.I.E.L.D. potranno acquistare il loro badge personalizzato o riceverne una copia tramite la S.T.A.T.I.O.N. app ideata appositamente, disponibile su Android e iOS, pronti per essere chiamati a salvare il mondo.

Per la Vegas Avenger S.T.A.T.I.O.N. Cooper vanta di importanti collaborazioni nel campo scientifico, tra cui Ricardo Gil da Costa di Neuroverse, una compagnia che sta sviluppando un’interfaccia wireless tra cervello e computer che si indossa sulla fronte. Grazie a questa collaborazione sarà possibile vedere i possibili cambiamenti avvenuti nella mente di Capitan America e Hulk prima e dopo la loro trasformazione. Le menti più geniali del Jet Propulsion Laboratory della NASA, invece, forniranno informazioni sullo spettro elettromagnetico del Tesseract e diversi aspetti dei film di Thor.

Sarà possibile provare anche a sollevare Mjolnir, solo i visitatori degni però ci riusciranno. Con degni si intende “quelli che staranno simpatici alla persona che disattiverà il magnete che blocca a terra il martello”.

Vi lascio al video di reclutamento, direi che promette divertimento a bambini di ogni età!

Fonte: Gizmodo.com

Rispondi