Star Wars Celebration: il video e le novità su Rogue One

Attenzione: seguono spoiler su Rogue One: A Star Wars Story, siete pregati di non continuare a leggere se non volete anticipazioni.

Le origini di Rogue One

John Knoll ha spiegato che ha avuto l’idea 13 anni fa, quando Lucas stava sviluppando la serie TV “live action”, ne ha parlato con Kathleen Kennedy quando ha saputo che erano al lavoro i film che inizialmente erano stati definiti “Anthology”, ecco una delle prime idee grafiche.

Rogue One concept

Chirrut e Baze

Chirrut Imwe (Donnie Yen) e Baze Malbus (Jiang Wen) sono due dei personaggi più interessanti, un’improbabile coppia

Gareth Edwards, il regista di Rogue One, ha parlato così di Jedha, il pianeta da cui provengono.

Il nostro film si svolge in un momento in cui “in teoria non ci sono più Jedi” [le virgolette con le mani sono di Edwards] ma la gente crede ancora alla Forza e c’è una certa spiritualità. Jedha è un po’… diciamo che è la Mecca di Star Wars. La gente ci va in pellegrinaggio e il problema è che ora, all’inizio della storia, è un territorio occupato dall’Impero…

Rogue One poster CelebrationÈ poi stata la volta di Yen:

Interpreto un guerriero cieco che vive su Jedha. Non ci vedo, ma riesco a percepire le cose col cuore e credo nella spiritualità della Forza. Ovviamente io e Jiang Wen siamo i più forti guerrieri di Jedha e io e il suo personaggio, Baze, siamo ottimi amici.

Lo spoiler arriva da Jiang Wen che, forse per la sua parziale dimestichezza con l’inglese rivela che Baze…

E Imwe erano partner e lui crede nella Forza, ovviamente, ma il mio personaggio in quel momento non ci crede. Ma faccio finta… di fare una missione molto grande e importante… Non posso dire che… e quando lui [riferendosi a Donnie Yen] morto, io faccio meglio. Credo per le mie azioni… lui è persona che pensa, io che agisce, quindi…

E a questo punto è stato interrotto da Gwendoline Christie, che moderava l’incontro, mentre Alan Tudyk faceva una faccia del tipo “Voglio sprofondare”.

È evidente, quindi, che Chirrut ci lascerà le penne e che, a quel punto, in Baze scatterà qualcosa che lo farà cambiare.

Cassian Andor

Sappiamo qualche cosa in più su Cassian Andor (Diego Luna), ha un rapporto particolare con il personaggio di Alan Tudyk, il droide imperiale K2-SO. È stato lui stesso a riprogrammarlo.

Bohdi

Interpretato da Riz Ahmed, l’avevamo visto in foto con una toppa imperiale sulla spalla della giacca perché è un ex pilota imperiale, proviene da un pianeta occupato e quel che ha visto evidentemente gli ha fatto ripensare la carriera che aveva intrapreso.

Gli Shore troopers

Abbiamo finalmente visto la foto degli shore troopers. Mesi fa era stato mostrato questo elmetto particolare, ora sappiamo che aspetto hanno queste truppe da spiaggia.

I titoli di testa

Kathleen Kennedy ha detto che probabilmente questi film, riferendosi agli A Star Wars Story, non avranno i classici titoli di testa di Star Wars (il “crawler”). Tutta la curiosità su questo dettaglio stupisce un po’ Gareth Edwards, che non ha voluto dire nulla in proposito se non che tutto il film sarà diverso dal resto della saga, il dettaglio del “crawler” sembra veramente il minimo.

E chiudiamo col video proiettato a Londra. Rogue One sarà veramente un punto di svolta nella galassia di Star Wars, qualcosa di mai visto prima, eccone un assaggio.

Aggiornamento: ecco, in qualità infima, il secondo trailer, trapelato online in qualità infima.

 

Rispondi