Marvel: in cinema e TV si racconta un’unica storia, anche senza crossover

Qualche giorno fa Clark Gregg aveva parlato di crossover tra ABC e Netflix, ma il presidente di Marvel TV ha raccontato una cosa un po’ diversa.

Jeph Loeb, presidente di Marvel TV, durante la promozione della serie di Luke Cage si è trovato a rispondere alle domande sulla crescente distanza tra i film e le serie Marvel, ecco cosa ha detto:

Vi posso dire che parte della sfida della realizzazione di una cosa del genere, è che i film sono programmati con anni di anticipo, la TV si muove a una velocità incredibile. L’altro lato del problema è che quando ci si ferma a pensarci, se uno sta girando una serie TV che va avanti per 6-8 mesi, come si fa ad avere Mike [Colter] in un film? Mike dev’essere in una serie TV.

Una storia omogenea non è data dai crossover:

Spesso vengo citato per aver detto che è tutto collegato, ma noi pensiamo che il collegamento non sia dato solo da qualcuno che arriva in un film o esce da una serie TV. Il collegamento è dato dal fatto che le serie hanno la stessa origine, sono reali, hanno solide basi.

Va sottolineato che Clark Gregg ha parlato di crossover tra serie (ABC e Netflix) e non tra serie e film: la dichiarazione di Loeb non è necessariamente in contrasto con quella di Gregg, ma dovremo vedere la prossima stagione di Marvel’s Agents of S.H.I.E.L.D. e di Luke Cage per capirci qualcosa.

Fonte: io9

Rispondi