Harry Potter and the Cursed Child fa strage nelle librerie di tutto il mondo

Il 31 luglio a mezzanotte è stato pubblicato nelle librerie di tutto il mondo Harry Potter and the Cursed Child parts 1 & 2, trascrizione dell’omonimo spettacolo teatrale, facendo impazzire grandi e piccoli.

Sembra di essere tornati indietro nel tempo di qualche anno, nove per la precisione, quando allo scoccare della mezzanotte del 21 luglio 2007 veniva pubblicato l’ultimo capitolo di una delle saghe più famose e fortunate di sempre: Harry Potter and the Deathly Hallows; ero ancora una ragazzina, ma ricordo molto bene la trepida attesa, il viaggio con mia madre in piena notte fino alla libreria più vicina del mio paese, la montagna di libri impilati al centro del locale, la fila alla cassa e le 12 ore successive con gli occhi incollati alle pagine. Sono passati anni ormai, sono diventata grande, ma la storia si ripete.

Qualche giorno fa più di 5.000 librerie di tutto il mondo hanno tenuto i battenti aperti e tonnellate di fan sono accorse per acquistare l’ultimo capolavoro di J.K. Rowling (che per la stestura del libro si è avvalsa della collaborazione con Jack Thorne e John Tiffany); ad accompagnare il tutto concorsi in costume, rock band magiche ed ovviamente fiumi di Burrobirra, insomma una versione rivisitata del Ballo del Ceppo, ma a Luglio. I più fortunati invece hanno avuto l’occasione di vederlo rappresentato al gran gala, tenutosi al London Theatre; lo spettacolo sta ottendendo ottime recensioni ed è già tutto esaurito fino al prossimo dicembre 2017, con oltre 250.000 biglietti venduti, su Twitter dilagano le foto che ci fanno un po’ di invidia.

Mentre per il cartaceo ancora nessuna stima sul numero di copie andate a ruba, ma siamo certi che sarà un successo assicurato, la settimana scorsa Barnes & Noble ha affermato che Harry Potter and the Cursed Child è stato il libro più prenotato dall’uscita dell’ultimo capitolo della saga.

Richieste specifiche dalla nostra amata Rowling: no spoiler, chi ha già letto il libro deve mantenere il segreto per tutti coloro che non hanno avuto ancora l’opportunità di farlo, e i fan non hanno esitato a seguire in consiglio utilizzando l’hashtag #keepthesecret. L’uscita della versione tradotta in italiano è prevista per il prossimo settembre 2016, fino ad allora “fatto il misfatto”.

Ah, quasi dimenticavo, nel caso in cui ve lo stiate chiedendo la risposta è sì, Snapchat ha creato un filtro Harry Potter per l’occasione, con il quale confesso di essermi divertita un mondo.

Fonte: io9

Rispondi