Willem Dafoe doppierà Ryuk nel cast di Death Note

A Willem Dafoe l’onore di doppiare il demone Ryuk lo shinigami (la cui miglior traduzione probabilmente è “death spirit”) nell’adattamento live action Netflix di Death Note.

A sinistra Ryuk disegnato da Takeshi Obata, a destra Willem Dafoe.
A sinistra Ryuk disegnato da Takeshi Obata, a destra Willem Dafoe.

Quale miglior voce per un demone se non quella di un uomo con la faccia da Demone? Ok, il gioco di parole è un po’ azzardato, ma se da un lato la scelta di Willem Dafoe (Goblin nella prima trilogia di Spider-Man) per Ryuk è decisamente geniale dall’altro risulta uno spreco di denaro, perchè usare solo la voce e non anche il viso dell’attore i cui lineamenti richimano tantissimo al suo personaggio?

Ryuk è un essere soprannaturale che per noia decide di portare il Death Note nel mondo degli umani; il Death Note, uno speciale quaderno che ha il potere di uccidere chiunque il cui nome vi sia scritto sopra, viene trovato da uno studente del liceo il quale, una volta scoperte le sue potenzialità, lo utilizza per “ripulire” il mondo dalla feccia, mentre il detective L indaga su di lui.

Il regista dell’adattamento di Death Note è niente meno che Adam Wingard, mentre troviamo Nat Wolff nella voce di Turner e Keith Stanfield nel detective L, l’uscita è prevista per il prossimo anno ma ancora non si ha una data precisa.

Fonte: io9

 

Rispondi