William Shatner: senza Star Wars non sarebbe esistito Star Trek

Lo scorso sabato a Las Vegas il Capitano Kirk ha lasciato di stucco migliaia di Trekker: è Star Wars la ragione per cui oggi abbiamo Star Trek.

In un caldo week-end di agosto a Las Vegas si è tenuta una convention per tutti i fan, grandi e piccoli, di Star Trek; William Shatner (che tutti conoscerete come il capitano Kirk della serie classica di Star Trek) non ha perso l’occasione per spiazzare un po’ tutti dicendo:

Star Wars ha creato Star Trek. Lo sapevate questo?

Shatner infatti ci ha spiegato che il la saga di Star Trek deve il proprio successo al mega botteghino di Star Wars Episodio IV: Una Nuova Speranza di George Lucas. Ok, manteniamo la calma, avete ragione a dire che Star Trek è comparso ben dieci anni prima di Star Wars, ma è pur vero che la serie venne cancellata dopo appena tre stagioni, con ben poche speranze di un eventuale ritorno.

Ogni anno la serie veniva minacciata di essere cancellata. Al terzo anno accadde per davvero e tutti ce ne facemmo una ragione.

Grazie a Star Wars, spiega Shatner, la gente ha iniziato a mostrare interesse per il genere sci-fi, facendo piombare nel caos i Paramount Studios: “Cosa abbiamo noi? Cosa abbiamo per eguagliare Star Wars?” “C’era quella cosa, cancellata da un’altra gestione, si chiamava Star Trek? Facciamola risorgere!”

Fu così che dagli abissi delle serie cancellate venne ripescato Star Trek e due anni dopo, esattamente nel 1979, uscì sul grande schermo Star Trek: The Motion Picture. Il film non eguagliò minimamente il successo del suo antagonista (Shatner lo ha definito “problematico”), ma di certo questo non fermò la produzione che, da allora fece tornare a nuova luce il capitano Kirk e la sua U.S.S. Enterprise con numerosi film e serie successive fino ad oggi, in cui Star Trek ha incassato 200 milioni di dollari per Star Trek: Beyond e la serie CBS Star Trek: Discovery è già in corso di produzione.

Come hanno potuto allora, capitani come Kirk, Pickard, Sisko e Janeway emergere dall’ombra di Luke Skywalker? Come ci spiega Shatner ciò è dovuto alla storia: “Star Trek racconta storie umane”. Sì, Star Wars è un meraviglioso intrattenimento, pieno di effetti speciali, se potessimo accostarlo ad un’opera lirica sarebbe senza dubbio il Parsifal ma è Star Trek che, come un dramma giocoso di Mozart, ci mostra il lato più umano possibile della storia.

E pace fu, almeno per il momento.

Fonte: io9

Rispondi