William Shatner si scusa per Star Trek V, ma dà la colpa a Paramount

La settimana scorsa, William Shatner è tornato a parlare di Star Trek V – L’ultima frontiera, scusandosi ma dando la colpa a Paramount.

Ecco cosa ha detto Shatner in un articolo comparso su Entertainment Weekly:

Ho avuto l’occasione di dirigere un film con un budget di parecchi milioni di dollari, Star Trek V, e non ho avuto il sostegno che mi sarebbe servito a gestire il budget, quindi quando sono arrivato a girare la fine, in cui mi serviva un bel cattivo e un sacco di computer grafica, ero rimasto senza soldi. Mi spiace. [Ride]. Ho dovuto usare il materiale che avevo già girato e fare quel che potevo. Volevo dare [agli spettatori] mostri di granito mai visti prima, dovevano sputare fuoco e rocce, ma ho dovuto prendere dei sassolini e lanciarli verso la telecamera.

Insomma, dopo che Nimoy aveva diretto i due film precedenti, voleva farlo anche Shatner, che ha scritto anche il copione, con risultati che molti fan non hanno apprezzato granché. Tutta colpa di Paramount?

1 commento su “William Shatner si scusa per Star Trek V, ma dà la colpa a Paramount

Rispondi