Lucca C&G 2016 – le novità in arrivo: Cosmic Games

Il cammino verso Lucca C&G 2016 prosegue con Cosmic Games, il braccio ludico di Cosmic Group, che tiene alto il suo nome con novità veramente eccezionali! Ecco il link alle puntate precedenti, e siamo pronti a partire!

final-fantasy
La più clamorosa è senz’altro l’uscita di Final Fantasy Trading Card Game, che traduce il celebre videogioco in un sistema di carte dai meccanismi coinvolgenti e dal ritmo frenetico il cui fulcro è rappresentato dai Crystal Points (CP), che ogni giocatore deve possedere per attivare una specifica carta. Di turno in turno i giocatori utilizzeranno mosse sotto forma di carte Forwards sia per lanciare un attacco che per pararlo, oppure incantesimi con le carte Invocazione (Summon) o potenzieranno il loro personaggio con le carte Oggetto (Item). Esistono poi le carte Backup, usate per accumulare Crystal Points o per le loro abilità di supporto alle carte Forward e le carte Mostro (Monster) che possiedono abilità di supporto. Background solido e di lunga tradizione, 5 anni di prodotto già “pronto” (in Giappone) e supporto di un circuito di Gioco Organizzato a livello nazionale rendono Final Fantasy Trading Card Game un prodotto di sicuro (e meritato) successo.

chocobo
Sempre dalla Square Enix e sempre legato al precedente prodotto c’è Chocobo’s Crystal Hunt, un gioco di carte non collezionabili che segna la seconda uscita della Square Enix nel mondo dei games non elettronici. Da 3 a 5 giocatori si sfideranno lanciando i propri Chocobo alla caccia dei Cristalli elementali: chi se ne accaparrerà di più avrà vinto. Immediato, veloce e molto divertente, il gioco, è composto da 43 carte suddivise in Carte di caccia (Chocobo e Chocobo ciccio), Carte cristallo (del fuoco, dell’acqua, dell’aria×4 e della terra), Carte mostro (Piros e Alyman) e da 5 segnalini Chocobo. È inoltre impreziosito dalla sua grafica inconfondibile: tutte le illustrazioni sono curate da Toshiyuki Itahana, l’ideatore dei chocobo e del loro stile.

Passiamo alle numerose dimostrazioni in programma!

logo_drakerys

Tanto per cominciare quella di Drakerys, il nuovo gioco di miniature fantasy della Don’t Panic Games, con le sculture di autori noti per i loro lavori in “Confrontation”. Il wargame si sviluppa attraverso turni in cui i personaggi saranno rappresentati dalle loro splendide miniature e da carte che ne indicano le caratteristiche e i poteri e la cui grafica è ovviamente mozzafiato! E voi vestirete i panni dei coraggiosi paladini di Irosia o dei brutali orchi di Ashral? O forse preferite gli oscuri elfi Avaren o gli stolidi nani Aurium?

bolt-actionPoi, grazie all’accordo distributivo dei prodotti della Warlord, potremo ammirare gli entusiasmanti Bolt Action, wargame che ha come ambientazione la seconda guerra mondiale e in cui potrete scegliere fra le principali fazioni presenti nel conflitto, ognuna con le sue forse e debolezze, e Project Z, skirmish tra bande in un scenario post apocalisse Zombie: la dotazione di ques’ultimo wargame comprende dadi speciali, segnalini e marcatori per rendere l’esperienza veramente avvincente.

Sarà inoltre presentato in demo e venduto in anteprima il veloce e divertentissimo Feraz!, della Don’t Panic Game. In questo gioco in tempo reale, ogni giocatore ha paura di una creatura della notte – vampiro, fantasma, strega, licantropo …. Le carte sono rivelate una dopo l’altra, con quattro o cinque creature. Ogni volta che la creatura di cui un giocatore ha paura compare, il malcapitato deve gridare. L’obiettivo del gioco è quello di essere il primo a scoprire di che cosa gli altri giocatori hanno paura. Il gioco può anche essere giocato con un app che genera un’animazione casuale con le creature che si muovono attraverso lo schermo!

doctor-who-02
Che dire poi dell’annuncio della distribuzione dell’attesissimo gioco di miniature di Doctor Who in cui potremo vivere le avventure del celebre “Dottore” (no, non il nostro Francesco) della BBC attraverso un sistema di regole molto curato e una scelta di miniature che non mancherà di soddisfare anche i fan più sfegatati!

Abbiamo poi la distribuzione di Infinity della Corvus Belli, un wargame fantascientifico che ricrea le operazioni di azione diretta, missioni high-stakes nel fronte di battaglia o dietro le linee nemiche e in cui i giocatori comandano un piccolo gruppo di soldati d’elite, scelti per la loro adeguatezza ai parametri della missione che si sta giocando. Infinity si basa su un innovativo sistema dinamico che consente di effettuare scelte significative assicurando coinvolgimento per tutta l’intera sequenza di gioco con realismo e flessibilità.
C’è anche una stella nascente nel panorama di casa nostra: la neonata e promettentissima casa Italiana Ludus Magnus Studio, autrice di Nova Aetas, un wargame da tavolo ambientato in un mondo alternativo rinascimentale e ispirato da classici RPG tattici giapponesi (come “Final Fantasy Tactics ‘e’ Tactics Ogre ‘) che utilizza una innovativa “intelligenza artificiale”, e Sine Tempore, un gioco strategico cooperativo per 1 a 4 giocatori che devono colonizzare un pianeta primordiale combattendo con i nemici autoctoni usando la loro tecnologia avanzata.
Poi c’è l’irriverente e avvincente BIRRAAA! nani e botte della Daimon Games, che come promette il titolo vedrà i nostri piccoli (chi ha detto “piccoli”?) barbuti e ruttanti beniamini darsele di santa ragione per… beh, ogni ragione è buona quando si sta in una taverna piena di Nani! Un gioco goliardico da 3 a 9 giocatori di avventurieri nani, sfide e birra!
Una succosa preview sarà quella del nuovissimo gioco Tokyo Ghoul, che riprende le mosse dal celebre e omonimo Anime e che vedrà i giocatori sfidarsi carta contro carta per sconfiggere il proprio avversario… ovviamente la grafica è completamente evocativa dell’anime!
hawkman_a_ml
Ci sarà un annuncio che tutti aspettavamo: la distribuzione dei prodotti della Knight Models (Batman Miniature Game e Marvel Universe Miniature Game) le cui miniature non hanno bisogno di ulteriori commenti!

E ultima, ma non certo per importanza, la distribuzione dei prodotti della “Artic Union” un pool di editori del nord Europa tra cui Playmore Games e Dragon Dawn Productions, di cui verranno presentati in fiera “Race to the North Pole“, in cui ogni giocatore ha un team di spedizione, che deve arrivare al Polo Nord al centro del tabellone ottenendo tutte le pedine non vince la partita e che utilizza alcune per il movimento e altre per le imboscate agli avversari, e Black Hat, gioco ambientato nel mondo degli hacker che si avvale di una scheda di gioco casuale e in continua evoluzione e in cui i giocatori progrediscono attraverso durante il gioco.
E per chiudere in bellezza, due titoli che non hanno bisogno di presentazione: il fantastico Ghostbusters – The Board Game e l’incredibile World of Yo-Ho!

Rispondi