Pamela Anderson e Jane Fonda in Connected, un corto alla Black Mirror

Connected è un corto che sa tanto di Black Mirror, quella fantascienza che in realtà è praticamente dietro l’angolo, prendetevi 10 minuti e sentitevi anche voi… connessi.

Nel nuovo mondo la tua persona verrà reinventata. La tua identità evaporerà. Accetterai il passato e andrai oltre.

Ecco la descrizione del corto.

Connected, di Luke Gilford, è il ritratto di una donna che lotta con l’invecchiamento, la percezione di se stessa e la trasformazione in un mondo tecnologicamente ottimizzato. Jackie (Pamela Anderson) è un’istruttrice di AuraCycle esaurita nel mezzo di una crisi di mezza età.

Jackie è ossessionata dai podcast di auto-miglioramento (con la voce di Jane Fonda) e viene attirata in un avanzatissimo ed enigmatico centro benessere che promette di migliorarla dal punto di vista della mente, del corpo e dell’anima. La sua giovane e attraente mentore, Luna (Dree Hemingway), non deve fare molta fatica a portarla ad abbandonare tutto per sentirsi connessa con se stessa, con il futuro e con un precario senso di perfezione.

Rispondi