Compra e Gioca, ovvero come trovare le migliori offerte di giochi da tavolo

Oggi abbiamo ben due ospiti su Geek.pizza, le menti dietro a Compra e Gioca, un sito dedicato alla comparazione dei prezzi dei giochi da tavolo, vediamo assieme a loro come funziona.

Ciao ragazzi, benvenuti su Geek.pizza, ci raccontate chi siete?

Ciao! Siamo Armando ed Erminio, due supereroi casalinghi: il SuperMeeple è il nostro banner, il piazzamento lavoratori ed il controllo territori sono le nostre specialità, l’ottimizzazione web la nostra passione. Insieme, siamo i creatori di Compra e Gioca, il primo comparatore di prezzi in Italia interamente dedicato ai giochi da tavolo.

Com’è nata l’idea di Compra e gioca, qual è la sua filosofia?

Da un’idea molto semplice nata in maniera casuale, a seguito di un’esigenza “ludica” sortaci nel corso del tempo: reperire in fretta ed in maniera efficiente, disponibilità e prezzi di giochi da tavolo e relative espansioni che eravamo intenzionati ad acquistare.

L’espansione continua del mercato dei giochi da tavolo, unitamente alle risorse tecnologiche ormai a portata di tutti, hanno creato la maturità giusta nel mercato per uno strumento del genere. Il progetto è rimasto in gestazione per qualche tempo, e dopo averne constatato l’efficacia in locale, abbiamo deciso di creare il portale Compra e Gioca così come si presenta ora, per rendere lo strumento disponibile a tutti. Gratuitamente.

Ok, quindi io voglio acquistare un gioco, cosa devo fare e su che siti viene fatta la ricerca?

Per trovare un gioco è sufficiente cercarne il nome nel box in alto del sito. Allo stesso modo, per trovare le espansioni associate al gioco, è necessario cercare il gioco padre. Poiché il sito utilizza un sistema di indicizzazione particolare, per offrire agli utenti dei risultati il più possibile precisi, al momento della digitazione nel box di ricerca vengono mostrati dei suggerimenti all’utente da cui scegliere il gioco interessato. Se gli utenti non hanno un’idea precisa di gioco, possono consultare le varie categorie di giochi a disposizione, in cui troveranno degli elenchi da cui prender spunto.

Gli shop indicizzati sono al momento dodici, scelti tra i più famosi e i più forniti. Ci sono giunte richieste da altri shop per essere aggiunti a loro volta, a cui cercheremo di fare seguito nel corso delle prossime settimane.

E come viene fatta la ricerca? Avete delle API fornite dai negozi o fate tutto a mano? (per i più tecnici: avete fatto un parser per ogni sito?)

Usiamo un cocktail di tecniche da vero PDM: 2 parti ignoranza, 3 parti magia, e un (bel) po’ di sale in zucca.

Cos’è un PDM? Questo.

La suddivisione in meccaniche e categorie è presa da Boardgamegeek.com?

In tutto e per tutto. BGG è il punto di riferimento mondiale per i giochi da tavolo, ed è talmente popolare e diffuso, che abbiamo deciso di riprendere la loro classificazione.

compraegioca-howto

E io che sono il titolare di Compraigiochidame.it cosa devo fare per essere aggiunto a Compra e gioca?

Innanzitutto, il tuo shop deve avere un catalogo ben fornito e chiaro da consultare per l’utente. La fornitura di titoli è fondamentale per poter apparire più spesso nelle ricerche, e la facile consultazione del catalogo è uno dei modi migliori per favorire le conversioni (cioè, spingere l’utente a portare a termine l’acquisto).

Se possiedi delle API tanto meglio, ma possiamo farne anche a meno. I nostri superpoteri superano qualsiasi ostacolo web.

Per la richiesta vera e propria, e per ottenere altre informazioni, è poi sufficiente un’email a info@compraegioca[.]com

Sia anche chiaro e trasparente il fatto che tratteremo il tuo shop ed i tuoi prodotti a pari livello degli altri, e viceversa. Se ti sembrerà che un tuo gioco sia messo in una posizione disavvantaggiata rispetto a quella in cui dovrebbe essere, o che non appaia in ricerca, mandaci un’email e fixeremo il bug temporaneo non appena possibile.

Avete previsto anche un feedback da parte dell’utente per segnalare un’esperienza positiva o negativa con un certo venditore?

Per lasciare un feedback, l’utente dovrebbe essere registrato, ed a breve termine non è prevista per Compra e Gioca la creazione di un profilo utente “in stile Amazon”.

Avete già in mente altre funzionalità da aggiungere al sito, una volta finito il rodaggio di quelle base?

Il portale così com’è ora, è attualmente completo in tutto e per tutto, ma rimarrà in beta ancora per un po’ per permetterci di rendere ricercabili più giochi possibile a catalogo nei vari shop.

Pensiamo inoltre di aggiungere anche categorie custom per aiutare la ricerca, oltre che a nuovi shop. E continueremo a migliorare l’algoritmo di ricerca per rendere tutto il più speedyto possibile.

Avete appena annunciato il progetto, che è online da pochi giorni. Qualcuno vi ha già offerto una mano o, al contrario, vi ha messo i bastoni fra le ruote?

In realtà, ostacolare Compra e Gioca non avrebbe senso in prospettiva di medio-lungo termine. Il nostro obiettivo, oltre che a generare maggiore visibilità per gli shop, è rendere il gioco (da tavolo) accessibile a tutti, e spronare eventuali indecisioni momentanee da parte degli acquirenti-giocatori, nonché stimolare un po’ il mercato. Facciamola girare, questa economia.

Ne approfittiamo, però, per rendere saluto e ringraziare quel piccolo gruppo di utenti Facebook esperti in GDT, che – un po’ inaspettatamente per loro – hanno effettuato il rodaggio di Compra e Gioca poco dopo la messa online. Non possiamo nominarli direttamente, poiché non ne abbiamo chiesto il permesso, ma che sappiano che in questo momento li pensiamo. Un abbraccio a tutti.

Qual è l’ultimo gioco che avete acquistato?

Uno di quelli belli.

Fate parte anche voi del team #giocaProtetto e imbustate le carte dei giochi?

Erminio non tocca niente che non abbia del cellophan o della plastica intorno. Ovviamente, in ambito giochi da tavolo.

Armando invece non ne fa uso, perché gli piace il feeling delle carte in mano, ma maggiormente perché spesso le bustine spesso costano più del gioco stesso. È un risparmiatore.

Ok, siamo in fondo, per festeggiare il lancio di Compra e gioca vi sedete al tavolo di una pizzeria, che pizza ordinate?

Armando: la peggio pizza per lo stomaco che il locale è in grado di offrire, unitamente a un prosecchino per favorire la digestione.

Erminio: ai porcini, con aggiunta di prosciutto crudo dopo cottura.


Che siate nati a Genova come me, sia che siate persone oculate negli investimenti per altri motivi (fermo restando che in un acquisto non c’è da valutare solo il mero prezzo dell’articolo), direi che Compra e gioca può essere un punto di partenza davvero interessante per voi. Tenetelo d’occhio!

Rispondi