Rogue One: le 20 cose da vedere (o leggere) prima del film

Ci sono alcune cose da sapere prima di vedere Rogue One (da domani nelle sale), ecco la lista suggerita da Star Wars News Net.

Abbiamo 20 elementi tra puntate di telefilm, film e libri in questa lista, il primo è ovviamente…

Star Wars: Episodio II – L’attacco dei cloni

Tutto ha inizio qui, in Episodio II scopriamo che la costruzione della Morte Nera è iniziata su Geonosis sotto la guida dell’arciduca Poggle il Minore.

Star Wars: The Clone Wars – 2×15 – Senate Murders

La sinossi ufficiale dell’episodio recita:

Quando il senatore Onaconda Farr muore in circostanze sospette, Padme indaga per trovare la persona responsabile della morte del suo “zio” preferito.

Quando Padme si reca in Senato per proporre la mozione che dovrebbe porre fine alla produzione di cloni nel tentativo di trovare una soluzione pacifica alla Guerra dei Cloni, si troverà a indagare sulla morte di Onaconda Farr assieme a Mon Mothma e Bail Organa (all’epoca senatori). Questi ultimi sono personaggi chiave della Ribellione che vediamo in Rogue One.

the-clone-wars-senate-murder

Star Wars: The Clone Wars – 3×18 – “The Citadel”, 3×19 – “Counterattack”, 3×20 – “Citadel Rescue”

Questo trittico di episodi si apre con questa sinossi:

Con l’aiuto di R2-D2 e un squadra di droidi da battaglia catturati, un team d’élite di Jedi e assaltatori cloni guidati da Obi-Wan e Anakin tenta di liberare Even Piell, un generale jedi imprigionato in una struttura impenetrabile.

Nonostante le sia stato ordinato di non farlo, Ahsoka Tano si unisce alla squadra e si dimostra indispensabile durante l’evoluzione della missione di infiltrazione. Piell e un suo sottoposto, il capitano Tarkin, vengon liberati ma i fuggiaschi devono evadere dalla cittadella.

Con questo episodio The Clone Wars introduceva Tarkin, che sarebbe diventato Gran Moff molto tempo dopo, mentre in Rogue One lo vediamo al fianco del direttore Orson Krennic, benché i due non sembrano andare d’amore e d’accordo.

Proprio sull’andare d’accordo, ecco un estratto di un dialogo tra Anakin e Tarkin che credo potrete apprezzare:

Anakin: Non riponete fiducia nei Jedi.

Tarkin: Trovo le loro tattiche inefficaci. Il codice jedi impedisce loro di spingersi sin dove è necessario per ottenere la vittoria, di essere pronti a tutto pur di vincere. È la regione per cui i guardiani della pace non dovrebbero guidare una guerra. Vi ho forse offeso?

Anakin: No, anche io trovo che a volte ci sfugga la vittoria a causa dei nostri metodi.

Tarkin: Ecco, allora su qualcosa concordiamo.

Star Wars: The Clone Wars – 5×02 – “A War on Two Fronts”, 5×03 – “Front Runners”, 5×04 – “The Soft War”, 5×05 – “Tipping Points”

Anakin, Obi-Wan, Ahsoka e Rex si recano su Onderon, un pianeta sotto il controllo separatista, qui addestreranno un gruppo di insorti, tra cui Lux Bonteri, per aiutarli a riprendersi la capitale, Iziz, ora sotto il gioco di un re doppiogiochista.

Saw Gerrera gioca un ruolo chiave nella trama di Rogue One, non ne parlerò qui per evitare spoiler, ma è in questa tetralogia che lo incontriamo. Saw Gerrera usa i mezzi necessari per vincere, ma in modo un po’ diverso da Tarkin.

Non sono un terrorista, ma un patriota e la resistenza non è terrorismo.

saw-gerrera

Star Wars: The Clone Wars – 5×18 – “The Jedi Who Knew Too Much”, 5×19 – “To Catch a Jedi”, 5×20 – “The Wrong Jedi”.

L’esercito della Repubblica prende la direzione del caso della bomba al Tempio e Ahsoka si trova ai ferri corti con l’ammiraglio Tarkin.

Tarkin è diventato ammiraglio e abbiamo un assaggio della sua contrapposizione con gli Jedi che lo porterà poi sulla Morte Nera nella Trilogia Originale.

Ahsoka è stata incastrata, questo è l’inizio della fine dei suoi giorni da Jedi, sappiamo dove la porterà il suo cammino, è per questo motivo che questo trittico di episodi è importante. Anche se non la vedremo in Rogue One, le sue azioni saranno importanti per la Ribellione.

Star Wars: Episodio III – La vendetta dei Sith

È alla fine del film che Darth Vader, l’imperatore Palpatine e Tarkin osservano la costruzione della Morte Nera. Anakin e Tarkin si ritrovano fianco a fianco a pochissima distanza dagli eventi di Rogue One: A Star Wars Story.

moff_tarkin-revenge-of-the-sith

Catalyst: A Rogue One Novel di James Luceno

Catalyst è un romanzo di James Luceno, un vero e proprio prequel di Rogue One incentrato sui genitori di Jyn Erso, una bambina nel libro, e il membro dell’esercito imperiale Orson Krennic. Nel film vedremo questi eventi in un flashback di cui abbiamo avuto un assaggio nei trailer e negli spot. I segreti dietro la costruzione della Morte Nera vengono trattati in questo libro e vengono presentati alcuni dei personaggi di Rogue One. Nel libro troviamo anche Tarkin e Saw Gerrera.

Tarkin di James Luceno

Questo è un altro libro di Luceno, che segue gli eventi di Catalyst e racconta la storia del Grand Moff Tarkin e di come questi venga inviato in missione assieme a Darth Vader da Palpatine. La loro relazione, iniziata col salvataggio di Tarkin nella Cittadella diventerà più salda. Pur non approvandone i metodi, Tarkin tiene in alta considerazione Vader e lo rispetta. Nel tempo, osservandolo nei modi e nel combattimento con la spada laser i suoi sospetti si fanno sempre più forti: Vader potrebbe essere Anakin Skywalker.

Nota: questi libri non sono ancora usciti in Italia, vi consiglio di tenere d’occhio la pagina Star Wars libri e comics su Facebook per tutti gli aggiornamenti.

Star Wars: Rebels – 1×11 – “Call to Action”, 1×12 – “Rebel Resolve”, 1×13 – “Fire Across the Galaxy”

Tarkin, pochi anni prima dei fatti di Rogue One, arriva su Lothal per distruggere la cellula di ribelli che imperversa sul pianeta. Tarkin conosceva i Jedi e sa che sono tutti morti, pertanto è impossibile che “questo criminale si chi dice di essere”. Eppure…

tarkin-star-wars-rebels

Star Wars: Rebels – 2×15 – “The Honorable Ones”

In questo episodio di Rebels, Ezra e compagni si trovano in orbita attorno a Geonosis,

Zeb: Le informazioni erano corrette, l’Impero stava costruendo qualcosa attorno a Geonosis

Sabine: Sì, ma cosa? Non ho mai visto un campo di costruzione orbitale così grande.

Kanan: I Geonosiani realizzavano armi ai tempi delle Guerre dei Cloni. Qualsiasi cosa stiano combinando, scommetto che non sarà nulla di buono.

Zeb: Dev’essere stata gigante se hanno dovuto costruirla quassù invece che sulla superficie.

Mentre lo spettatore ha chiaro cosa sta succedendo, i protagonisti di Rebels no, questo è un altro tassello che va a comporre il mosaico che porta a Rogue One: la Morte Nera è stata portata su Scarif, ma i Ribelli lo scopriranno solo più tardi.

Star Wars: Episodio IV – Una nuova speranza

Lo spoiler definitivo, se guardate questo film non avrà più senso andare al cinema per Rogue One… o forse no?

Sappiamo bene come si conclude la storia, ma non è questo l’importante, quanto come ci racconteranno ciò che è accaduto nel mezzo. Impareremo a conoscere gli eroi che hanno rubato i piani della Morte Nera e ricordare i nomi di coloro, perché state pur certi che ci saranno, che non arriveranno a vedere la fine della missione.

Buona visione e che la Forza sia con noi, sempre!

episodio-iv-crawl

Fonte: Star Wars News Net

Rispondi