Rompicapi controcompetitivi – Fuga impossibile

E anche questa settimana vi proponiamo un romopicapo, riuscirete a salvarvi da Abelardo di Chiaravalle?

Vi ricordo, come sempre, che potete trovare informazioni sui giochi e qualche suggerimento sulla pagina

Ritorniamo ad analizzare ancora una volta il valore della non comunicazione e come sia possibile un gioco collaborativo, ma NON controcompetitivo, anche senza comunicazione.

Ancora una volta il crudele carceriere Abelardo di Chiaravalle deve decidere se punire o salvare due suoi carcerati, la seducente Matilda Bellagamba e il geniale Aleister Taliesin.

A causa della sua malsana passione per la logica e gli indovinelli decide di fare così: ognuno di loro è rinchiuso in una cella separata senza nessuna possibilità di comunicare, entrambe le celle hanno la vista su un bosco: Matilda vede 12 alberi e Aleister ne vede otto.

Ad entrambi viene detto che nessun albero del bosco è visto da entrambi, ma tutti gli alberi del bosco sono visti da uno di loro. I due carcerati vengono messi a conoscenza anche del procedimento dell’indovinello qui a seguito descritto.

Abelardo incarica Dimitri il torturatore di andare la mattina da Matilda e chiederle se gli alberi del bosco complessivamente sono 18 o 20. Matilda può tentare la risposta o passare. Nel primo caso, se indovina sono entrambi liberi, se sbaglia sono entrambi giustiziati. Nel secondo caso, il pomeriggio dello stesso giorno Dimitri passa da Aleister a fare la stessa domanda (18 o 20?); se Aleister risponde correttamente sono entrambi liberi, se sbaglia sono entrambi giustiziati, se passa, Dimitri riprenderà la mattina seguente a fare ancora la stessa domanda a Matilda e così via, fintanto che qualcuno indovina o sbaglia o… per sempre.

La domanda è: esiste una strategia seguendo la quale è possibile assicurarsi il 100% di probabilità di salvezza?

Suggerimento: assumete (come sempre) che se una strategia esiste e tu riesci a trovarla, il tuo compagno di sventura (sia che tu ti immedesimi in Matilda o in Aleister) riuscirà a trovarla esattamente come te, ricorda: i decisori sono sempre razionali e intelligenti, a meno che non specificato diverso.

Rispondi