Anteprima: Magic Maze

Magic Maze sarà disponibile tra 7 giorni in Italia, un gioco cooperativo dove avete letteralmente il tempo contato!

Nota: non avete voglia di leggere? C’è il video in fondo, non sarà esaustivo come queste poche righe, ma se siete davvero pigri potete saltare a piè pari tutto il testo che con tanta pazienza ho scritto per voi, non dovete sentirvi in colpa, per carità, fate pure…

Dopo aver visto il video introduttivo, ho deciso che voglio assolutamente provare Magic Maze ed eccomi a spiegarvi di che si tratta. Ma andiamo con ordine e partiamo da

La storia

Dopo essere stati spogliati di tutti i loro averi, un mago, un barbaro, un elfo e un nano sono costretti a derubare il supermercato locale, Magic Maze, di tutte le attrezzature necessarie alla loro prossima avventura. Decidono quindi di mettere in atto i propri furti simultaneamente e poi precipitarsi verso le uscite, così da eludere le guardie che avevano visto il loro arrivo con sospetto.

Il gioco

Magic Maze è un gioco di Kasper Lapp per 1-8 borseggiatori d’altri tempi della durata di un quarto d’ora circa. Lo trovate in italiano grazie a Ghenos Games.

Durante la partita, ognuno di noi disporrà di una tessera movimento con un movimento (muovi in alto, muovi in basso, usa le scale mobili, esplora…), la useremo per muovere tutti e quattro i segnalini personaggio, cercando di cooperare con gli altri giocatori in modo da “sommare” i movimenti e muovere i segnalini verso il nostro obiettivo (la via di fuga) prima che cada l’ultimo granello di sabbia della clessidra. In silenzio.

Sì, durante la partita non si può parlare, gesticolare, mugolare e via dicendo.

Come vedete dalla foto qui sopra, il supermercato verrà costruito con tessere quadrate man mano che lo esploreremo (l’azione esplorare è appannaggio di chi possiede la carta azione con la lente d’ingrandimento). Oltre al movimento classico, chi possiede le relative carte azioni, potrà salire e scendere scale mobili oppure usare i vortici (teletrasportando la pedina dalla casella in cui si trova a un vortice a piacimento).

Lo scopo del gioco è rubare quattro oggetti dal supermercato e fuggire. Per rubare gli oggetti occorre entrare nei negozi, quando tutti i segnalini saranno sull’icona oggetto, scatterà l’allarme e sarà giunto il momento di scappare a gambe levate percorrendo a ritroso i propri passi, ma attenzione: il sistema di trasporto dei vortici viene bloccato dalla sicurezza del supermercato, non potrete usarli.

A facilitare la vita dei giocatori che, lo ripeto, non possono parlare mentre giocano, intervengono due risorse. Sulla plancia saranno disponibili fino a 4 icone clessidra, quando un segnalino si trova su questa casella, bisogna capovolgere la clessidra. Usatele saggiamente, sono poche e vi obbligano a capovolgere la clessidra anche se questo significa avere meno tempo per completare la missione. Nel momento in cui viene usata un’icona clessidra, questa viene coperta con un segnalino “X”, non sarà infatti più riutilizzabile; in questo momento è possibile parlare, ma il tempo scorre e mentre si parla non si possono effettuare mosse, ditevi quel che dovete dirvi, ma fate presto!

La seconda risorsa è il segnalino “Fai qualcosa”, prendetelo, mettetelo sotto il naso di un altro giocatore per fargli capire che non deve dormire in piedi (o seduto) ma usare le azioni di cui dispone.

Gli scenari

Il gioco comprende 7 scenari base, pensati per far apprendere il gioco, e altri 10 più ardui da completare (il 17esimo prevede che due segnalini non possano mai sostare sulla stessa tessera supermercato, la vedo davvero dura). La creazione di scenari alternativi è limitata solamente dalla vostra fantasia, la longevità direi che è assicurata.

Vi lascio al video che spiega per sommi capi quanto vi ho spiegato sopra, ricordandovi che Magic Maze sarà disponibile dal 22 febbraio al prezzo consigliato di 24,90€. Potete preordinarlo sin d’ora su Magic Merchant cliccando qui.

Rispondi