Recensione: Darth Plagueis. Star Wars

Darth Plagueis è un romanzo scritto da James Luceno che racconta l’ascesa e la discesa al potere di Darth Plagueis come nuovo Signore Oscuro dei Sith. Un libro che mi ha interessato molto, attenzione, spoiler!

Titolo del libro: Darth Plagueis. Star Wars

Autore: James Luceno

Editore: Multiplayer Edizioni

Trama: Darth Plagueis: uno dei più brillanti Signori dei Sith mai vissuti. Tutto quello che desiderava era il potere. L’unica cosa di cui aveva paura era perderlo. Da apprendista, aveva abbracciato le spietate vie dei Sith, e quando era giunto il momento opportuno aveva distrutto il suo maestro giurando che non avrebbe mai subito lo stesso destino. Perché a differenza di qualunque altro discepolo del Lato Oscuro, Darth Plagueis aveva ottenuto il potere più grande di tutti: quello sulla vita e sulla morte.

Darth Sidious: l’apprendista scelto da Plagueis, sotto la guida del maestro, ha studiato le vie dei Sith in segreto, aumentando contemporaneamente il suo prestigio in pubblico presso il governo della galassia, prima come senatore e poi come cancelliere, fino a diventare imperatore.

Darth Plagueis e Darth Sidious, Maestro e apprendista, vogliono conquistare la galassia e annientare l’Ordine dei Jedi. Saranno in grado di sottrarsi alla spietata tradizione dei Sith? E se nel desiderio del primo di vivere per sempre, e in quello del secondo di dominare su tutto e tutti, fossero piantati i semi della loro stessa distruzione?

Recensione: Vi confesso che questo è il primo libro che leggo sull’universo di Star Wars, in più tutta la mia conoscenza sulla storia di Darth Plagueis, in pratica, si racchiudeva nella citazione del La Vendetta dei Sith. Quando ho iniziato questo libro quindi, praticamente non avevo idea di cosa aspettarmi ma sono stata lieta nello scoprire che una lettura davvero molto piacevole e interessante. L’autore riesce a rendere bene sia le parti descrittive, dove ci illustra gli eventi politici, i piani e le battaglie, come quella di Naboo; sia le parti più oscure, quelle che parlano dell’ossessione, del sentiero Sith e del lato oscuro della Forza.

Racconta la storia di Darth Plagueis come nuovo Signore Oscuro dei Sith, dopo la morte di Darth Tenebrous, che lui stesso ha ucciso. Racconta di come ha trovato e istruito il suo apprendista, Darth Sidious e racconta della sua morte, per mano del suo stesso apprendista, secondo la tradizione Sith.

Proprio questo mi ha particolarmente colpito in questo libro: lo scoprire il lato oscuro di Darth Plagueis e Darth Sidious, due Sith, maestro ed apprendista, entrambi oscuri ma molto diversi. La parola che trovo più adatta per descrivere Plagueis è ossessione. La sua ricerca per l’immortalità, per il controllo dei midi-chlorian lo hanno catturato in un vortice, in cui si è illuso di essere diventato onnipotente ed eterno. Un vortice che alla fine lo ho portato alla distruzione. La parola che descrive meglio Darth Sidious invece è calcolo. A differenza di Plagueis, Palpatine è freddo, è uno spietato calcolatore senza nemmeno il più minimo scrupolo e questo ai miei occhi, lo rende ancora più cattivo. Un’oscurità talmente grande da generare fulmini dalle sue mani. Una malvagità che gli ha fatto uccidere il suo maestro al momento giusto, prima che avesse raggiunto il suo scopo, per rendergli possibile l’ascesa al potere. Forse è proprio scoprire questa diversità tra i due Signori Oscuri che mi ha fatto apprezzare la lettura di questo libro, molto più che la conoscenza dei fatti narrati in sé. Un salto nel mondo Sith che secondo me vale proprio la pena fare.

Consiglio quindi questo libro a tutti gli appassionati della filosofia Sith ed a chiunque voglia ampliare la sua conoscenza di Star Wars dall’universo canonico a quello espanso.

Trama via Amazon

Nota: questo libro non è canonico, pertanto gli avvenimenti descritti non sono ufficiali, resta comunque un bel libro da leggere.

Rispondi