JKR si scusa per la morte di Piton…. E ‘sti ciufoli?

Ieri, il 2 Maggio, era per i fan di Harry Potter una data speciale. Ricorreva infatti l’anniversario (fittizio, ma chi sono io per giudicare…) della Battaglia di Hogwarts.

Come da un paio di anni a questa parte, Mama Rowling, ormai considerevolmente attiva su Twitter, si è presa la briga di cospargersi la testa di cenere e fare un mea culpa per aver ucciso alcuni personaggi più amati. Ha iniziato con Fred Wesley, si è dedicata l’anno dopo a Remus Lupin… ma quest’anno ha scatenato un bel rebelot come si dice in lombardo.

A parte il fatto che, al di fuori della Battaglia di Hogwarts, sto ancora aspettando le scuse per la morte più cretina di tutte (approfondisci i miei deliri onirici su Sirius qui), generalmente i tweet del 2 maggio sono stati dei in memoriam per i personaggi sopra citati e la comunità potterhead non ha avuto nulla di che lamentarsi… ma non con una figura imponente e importante come Piton.

Non starò qui a riassumervi perché Piton è un personaggio controverso e amato della serie, voglio partire dal presupposto che abbiate letto i libri della saga (in caso contrario Google vi aiuterà)

Ci sono schiere di fan che giurano fedeltà eterna al professore di Pozioni, in virtù della lealtà verso Lily et cetera et cetera… Ma dall’altra parte ci sono fan che lo detestano perché nonostante le ‘buone intenzioni’ ha trattato, negli anni, male Harry e altri studenti, in maniera abbastanza ingiustificata. Ridurre così la questione, in maniera binaria, mi sembra un po’ semplicistico. Piton è uno dei personaggi della saga più sfaccettati e profondi, se non il più complesso di tutti e colui che ha definito uno dei più bei plot twist della letteratura degli ultimi anni.

Twitter si è quindi scatenato. Tra gente (come me probabilmente) che si è lamentata che Severus è uno tra i tanti per cui dovrebbe chiedere scusa (tra cui Lily, Dobby, Edvige e ci aggiungo Sirius, perché repetita iuvant), altri si sono scagliati in invettive contro lo stesso personaggio, perché ritengono ‘’giusta’’ la sua morte, lanciandosi in analisi letterarie sulla moralità del professore.  E ovviamente, tantissimi utenti hanno alzato le bacchette apprezzando le scuse e omaggiando il personaggio (e purtroppo il compianto e perfetto volto cinematografico, Alan Rickman).

Personalmente trovo questo dibattito molto interessante e frutto stesso della natura complessa del personaggio. Da parte mia sono davvero neutrale. Ho apprezzato Severus come personaggio una volta rivelata la sua vera identità,  non mi faceva né caldo né freddo quando trattava con cattiveria Harry (sarà che Harry in sé non mi è mai parso una cima…) e ho amato il plot twist perché mi sono sempre piaciuti i personaggi cattivi che hanno un loro personale motivo per la loro condotta.  La morte di Piton è stata dolorosa, ci ho messo tanto a elaborarla ma so benissimo che era necessaria alla trama. Questo dibattito su Piton non finirà mai, ed è questo il bello. Rowling ha creato un personaggio talmente bello da dividere le masse e farle discutere a riguardo per anni e anni. Ma sinceramente ho trovato il tweet della Rowling abbastanza inutile e messo lì a casaccio tanto per. Ormai quel che fatto è fatto, non si può cambiare la trama. Non avevamo bisogno delle scuse dell’autrice che ha creato un personaggio immortale.

Lascia stare JKR, andava bene così.

Rispondi