The Elder Scrolls Online: Morrowind è finalmente arrivato

6 Giugno 2017: Morrowind Online per PC, Mac, PlayStation 4 e Xbox One sta per essere rilasciato.

Non credo ci sia un appassionato degli RPG open world che non abbia amato The Elder Scrolls III Morrowind alla follia. Quante ore passate a girovagare sull’isola di Vvardenfell, quante missioni iniziate (e spesso non finite), quante prove superate per entrare a far parte delle gilde, ma sopratutto, quanta libertà d’azione. È proprio questa la caratteristica chiave del terzo capitolo di The Elder Scrolls, che non è stata eguagliata nei successivi capitoli Oblivion e Skyrim.

La data di rilascio di Morrowind Online è finalmente arrivata, per cui prima di gettarci di nuovo a capofitto nelle vaste terre di  Vvardenfell, diamo un’occhiata al trailer del gioco.

Che cosa sappiamo finora al riguardo?

In primis, Bethesda ha dichiarato che non si tratta di un’espansione di The Elder Scrolls Online ma è un capitolo a parte all’interno del mondo Online composto da circa 30 ore di missione principale. La storia è ambientata 700 anni prima degli avvenimenti di The Elder Scrolls III ed è studiata in modo da intrecciarsi con gli accadimenti del titolo originale per scatenare un po’ di nostalgia ai fan della prima versione dell’RPG.

Il gameplay e lo stile di combattimento sono praticamente identici a The Elder Scrolls III, mentre la grafica e la qualità del suono sono notevolmente migliorati.

Una grande novità è l’introduzione di una nuova classe, il Warden, un personaggio che utilizza la forza della natura per combattere è che è accompagnato da un compagno animale: il War Bear (orso da battaglia).

In più, è stata introdotta un’arena per il PvP (player versus player) accessibile dal livello 10, scelta che non mi entusiasma particolarmente ma che penso sia stata attuata per accontentare i vari tipi di gamers.

Per gli amanti del PvE (player versus environment) invece, sono presenti vari dungeon giocabili singolarmente, in gruppo o pubblici, ovviamente ricchi di combattimenti.

Vi lascio con un video sul gameplay:

Ecco il link del sito ufficiale per farvi venire ancora di più l’acquolina in bocca.

Fonti: Gametyrant, Multiplayer.it e Isola Illyon

Rispondi