Nasce manCalamaro, una nuova casa editrice di giochi

Esattamente tre giorni fa nasceva manCalamaro, una casa editrice di giochi italiana, abbiamo fatto due chiacchiere con Simone, ecco cosa ci ha raccontato.

Ciao Simone, benvenuto su Geek.pizza, ci racconti chi sei in due righe?

io sono Simone Serrao, titolare dal settembre 2012 di Orso Ludo, negozio di giochi in centro storico a Parma. Dall’inizio di quest’anno ho iniziato una collaborazione con Proludis per la creazione di manCalamaro, un progetto editoriale dedicato al Gioco da Tavolo.

Iniziamo dal nome. Manca l’amaro, come mai manca l’amaro? E c’è anche un che di Star Wars (Mon Calamari) nel nome della vostra casa editrice o l’ho visto solo io?

Partiamo allora dal nome: il nostro manCalamaro, a parte il semplice gioco di parole che serve a dargli un senso di leggerezza, ha in sé diversi riferimenti: intanto è un uomo che gioca a fare il Calamaro; dentro c’è chiaramente Mon Calamari (non sei schizofrenico!) di Star Wars; c’è un vago vago riferimento al mondo di H.P. Lovecraft (non casuale la scelta di Pocket Madness e Le Montagne della Follia come giochi del catalogo con cui partiamo), c’è un tributo alla Tradizione del gioco: basta staccare in modo diverso le lettere per tirare fuori il MANCALA, che si riferisce alla famiglia di giochi di semina della tradizione Africana, Centro Americana e non solo) e c’è un riferimento molto personale di passione per tutto quello che riguarda il mare (Oceanos e Capitan Carcassa non a caso…)

Come mai una nuova casa editrice? A che pubblico vi rivolgete?

Una nuova casa editrice per avere autonomia sulla scelta dei titoli, lavorare a stretto contatto con gli editori stranieri con cui si inizia a collaborare e lavorare, se è possibile anche sullo sviluppo dei prototipi che ci vengono presentati, fornendo feedback legati all’esperienza del negozio e al proprio gusto.

Ci rivolgiamo essenzialmente ad un pubblico “family”, anche se dopo gli sviluppi del rapporto di stretta collaborazione con IELLO il panorama è un pò cambiato e abbiamo iniziato a ragionare in termini di giochi anche per un pubblico più evoluto. Non ci precludiamo nessuna possibilità, ma lo spirito è quello di coltivare molto la fascia del giocatore medio, incuriosendo quello più smaliziato.

Domanda di rito: la casa editrice è partita, si festeggia con una bella pizza. Quale scegli?

ManCalamaro ordina volentieri una Pizza ai Frutti di Mare…


manCalamaro esordisce con un ricco catalogo, ben 20 titoli, si tratta di localizzazioni nate dalla collaborazione con aziende ludiche molto note: IELLO, Bombyx, Pink Monkey Games, HUCH! & Friends, Fun Forge e Blackrock Games.

Vediamo una veloce rassegna dei titoli, divisi per casa editrice che li ha pubblicati all’estero, saranno tutti disponibili entro Lucca Comics & Games 2017:

  • IELLO: La foresta misteriosa, King of Tokyo, Kabuki, Rent a Hero, Welcome Back To The Dungeon, Way Up High, Kana Gawa, Oceanos, Diamant.
  • Fun Forge: Pocket Madess.
  • Blackrock Games: Niente da dichiarare, The Boss, Occhio alla scimmia, Haru Hichiban, Doggy Bag.
  • Bombyx: Capitan Carcassa, La banda dei pinguini.
  • Huch & Friends: Ka-Woom.
  • Pink Monkey: Contrast.

Non dimenticate di “mipiacciare” la pagina Facebook di manCalamaro per non perdervi le loro novità, anche se noi vi terremo sicuramente aggiornati.

Rispondi