Il corto: Nano

Nanotecnologie, un governo autoritario che potrebbe essere meno lontano di quel che si pensi e un movimento di resistenza. Ecco Nano.

In un futuro non lontano, nanotecnologie inserite nel flusso sanguigno possono sincronizzarsi con delle app che interagiscono con il genoma umano. Una nuova legge intende regolamentare e rendere obbligatoria questa procedura, una volta facoltativa, ma incontra l’opposizione di alcuni hacktivisti che intendono impedire la diffusione imminente di “Nano v. 2.0”

Questo corto è un po’ più corposo dei soliti, in termini di durata, ma vi consiglio caldamente di vederlo (ci sono i sottotitoli inglesi, tranquilli). Credo sia una spanna sopra molti film usciti al cinema.

Se vi interessa, ecco il link al sito ufficiale del corto: Nanothefilm.com

Rispondi