Star Wars – Episodio IX ha un nuovo sceneggiatore, ma non è la fine del mondo

L’Episodio IX della saga di Star Wars ha un nuovo membro nel team, ecco chi è Jack Thorne e perché possiamo smettere da subito con l’ansia.

Ebbene, Episodio IX ha un nuovo sceneggiatore, si chiama Jack Thorne ed è britannico. Si tratta di un autore molto versatile, ha scritto per la radio per il teatro, per il cinema e per la TV.

Per il piccolo schermo ha scritto per Skins, Shameless, Cast Offs, This is England ’86 / ’88 / ’90, The Fades, Glue e molte altre ancora, è stato inoltre assunto per scrivere la sceneggiatura di un episodio di Philip K. Dick‘s Electric Dreams.

Il numero di premi che ha vinto è ragguardevole, inoltre è al lavoro a un adattamento di Queste oscure materie di Philip Pullman per BBC One.

Il suo primo film, The Scouting Book for Boys, del 2009 gli è valso il premio per miglior debuttante al London Film Festival, con questo commento della giuria:

Jack Thorne è un autore poetico, con un’immaginazione straordinaria e il dono per la narrazione.

Per il teatro, ha contribuito alla stesura del copione di Harry Potter e l’erede maledetto, che ha scontentato buona parte dei fan della saga di Rowling, ma è bastato questo per far insorgere molti fan di Star Wars.

La notizia non sorprende, viste le insurrezioni quotidiane o quasi, di norma basate su cose non capite o nemmeno lette oltre il titolo, ma è comunque piuttosto noiosa.

Il copione di Episodio IX era in mano a Colin Trevorrow (che dirigerà il film) e Derek Connolly, non si sa esattamente quale sarà il compito di Thorne, ma assumere uno sceneggiatore in corso d’opera non è una cosa strana. La stessa Carrie Fisher, che tutti conoscono come la principessa Leia, era una “script doctor”, il suo lavoro era quello di limare tutto ciò che non tornava in un copione. Insomma, c’è una persona in più nel team di Episodio IX, facciamocene una ragione, Thorne non rovinerà niente e manca ancora parecchio all’uscita del film nelle sale. Con la sostituzione dei registi del film su Han Solo a riprese inoltrate, abbiamo visto cosa capita quando Lucasfilm ritiene che non si stia lavorando al meglio a un film, avere la presunzione di poter giudicare Thorne a priori, mi sembra francamente demenziale.

Auguriamogli buon lavoro e attendiamo con pazienza. Impariamo tutti da Obi-Wan.

Fonte: Star Wars News Net, Wikipedia.

Rispondi