Anteprima: Consectacle su Kickstarter

Questo gioco da tavolo parla di sesso tra umani e alieni, ma soprattutto di comunicazione non verbale, oggi vi parlo di Consectacle.

Partiamo subito dal nome, una parola macedonia che nasce dai vocaboli inglesi “consenso” e “tentacolo”, che la dice già lunga sull’obiettivo del gioco: lo scopo (non ho resistito) è di raggiungere il piacere tramite azioni sempre più ardite, basate sulla fiducia che si va a creare tra i due partecipanti.

Il progetto è attualmente su Kickstarter, ed ecco di cosa si tratta.

Nella scatola

64 carte formato tarocchi, 120 gettoni, un vassoio per aiutare i giocatori a dividere i gettoni, il regolamento. Fine. In questo gioco sono pochi i materiali, il resto dovrete farlo voi.

Il gioco

Consectacle è un gioco cooperativo di Naomi Clark per due partecipanti, a cui non si può giocare con chiunque, il primo passo è proprio trovare un giocatore che sia a proprio agio ad affrontare un gioco a tema sexy con voi.

Le meccaniche sono molto semplici, un giocatore sarà l’umano curioso, l’altro l’alieno tentacolato e ambedue giocherete carte per alimentare la fiducia nell’altro e, di conseguenza, giocare carte più “ardite”.

Ogni giocatore ha un mazzo di carte azione da cui pesca 5 carte, ne sceglie una, la gioca coperta dinnanzi a sé e quindi la rivela contemporaneamente al partner. Se le due carte formano una combo (basta accostarle e controllare se la grafica combacia), si ottiene l’effetto sulla parte inferiore della carta, altrimenti dovrete accontentarvi di quello sulla parte superiore.

Attenzione, però, non tutte le combo sono positive, come vedete in questa carta, attorcigliarsi troppo genera un effetto meno interessante di quello base.

A questo punto si scartano le carte e se ne pesca una a testa, a riformare la propria mano, fino a terminare il proprio mazzo, evento che decreterà la fine della partita.

Vediamo come sono fatte le carte azione. Innanzi tutto hanno un numero da 1 a 5, i valori 1-2 sono molto utili all’inizio del gioco, perché consentono di aumentare il livello di fiducia, 3 e 4 trasformano la fiducia in consenso e il 5 aiuta enormemente il partner a rilassarsi.

Dove sta la difficoltà? Dovrete giocare senza parlare, perché tutto ruota attorno alla fiducia e alla comunicazione non verbale: i giocatori cercheranno di ottenere gettoni fiducia al fine di aggiungerli a una riserva comune. Combinare un gettone fiducia umano con uno fiducia alieno produce un gettone soddisfazione. Si tratta, insomma, di ottenere risorse e trasformarle, dopodiché starà a voi giocare le carte giuste per “portare a casa” i gettoni soddisfazione, prendendoli dalla riserva comune e dividendoli tra i parner.

Rifare il turno costa 1 gettone fiducia, perché nella realtà fare un passo falso fa irrigidire il partner, ed è così anche in questo caso, mentre rinunciare a parte del proprio piacere a favore dell’altro ha l’effetto opposto.

Alla fine della partita, vincono entrambi i giocatori, come nel sesso, ma quanto vincono?

Innanzi tutto si calcola il numero di gettoni soddisfazione ottenuti da ambedue i giocatori: 0-1 e il vostro incontro sarà andato così-così, mentre con 24+ sarà stato così intenso da aver causato il collasso del tessuto spaziotemporale attorno a voi (wibbly wobbly, timey wimey, sapete…).

In seconda battuta si controlla come sono distribuiti questi gettoni: avrete pensato più al vostro piacere, a quello del partner o l’incontro è stato equilibrato?

Conclusioni

Il bello di Consectacle è che, tolta la modalità di apprendimento, dovrete giocarci senza parlare. Dopotutto la comunicazione è una delle cose più complicate tra persone diverse. Non fate gli ingenui, è evidente che non si parla semplicemente di alieni e umani, ma di diversità in generale, è questo che mi ha attirato di questo gioco: per una volta il tema del sesso non è una mera scusa per vendere un gioco (lecito anche questo, ma a me interessa molto meno). In Consectacle, a mio modo di vedere, si va un po’ oltre e credo che giocarci in coppia possa essere un interessante esercizio di comunicazione, specie se limiterete la gestualità esplicita.

Trovate Consectacle su Kickstarter, ha ampiamente raccolto i fondi necessari al finanziamento, avrete quindi la certezza di potervelo portare a casa con circa 27€.

Un ringraziamento speciale a Naomi, che mi ha mostrato diverse carte in anteprima e mi ha dato il permesso di usarne una in questo articolo.

Vi saluto con gli Ylvis, che su questo tema hanno detto la loro, con il solito divertente approccio nonsense.

Rispondi