Verso Lucca C&G 2017 – Red Glove

Nella tredicesima puntata del viaggio verso Lucca C&G si parla di Red Glove, ma ci sono anche un sacco di altre puntate!

L’annuncio numero uno per Red Glove è sicuramente Vudhulu. Marco Valtriani si è persino scusato con Lovecraft, ma tant’è Vudhulu è realtà. Sempre dadi, sempre maledizioni da lanciare, ma il tutto è in salsa Lovecraftiana ed è un gioco a sé stante, non serve Vudù per giocarci. Le maledizioni permanenti spariscono, arrivano i Grandi Antichi, attenti alla sanità mentale: le maledizioni rosse erano robetta a confronto.

Di Warstones hanno parlato tutti, anche questo è sicuramente nella hot list di Lucca Comics & Games 2017, è ormai un annetto che lo abbiamo visto in giro, molti di voi l’avranno già provato o partecipato al Gamebooster, ora è il momento di portarselo a casa. Come sapete, sarà anche un gioco di ditate, ma senza strategia perderete miseramente di fronte alle unità speciali nemiche.

L’ultimo titolo di Andrea Chiarvesio e Maurizio Favoni è un gioco ambizioso con materiali non convenzionali. Le truppe che potrete assoldare sono infatti delle fiches da poker, le torri da conquistare sono vere torri in 3D e il tabellone di gioco è una vera mappa! Cosa aspetti, accetta la sfida, scegli tra l’esercito della Fenice e i Larii e combatti la guerra delle pietre!

Cambiando radicalmente genere, ecco Dolly Crush!

Un gioco immediato e divertente, veloce e facilissimo da spiegare, visto che chiunque abbia giocato a una qualunque app per cellulari che si basi sul mettere 3 caramelle, gemme, torte, pizze, ecc.. in fila o in colonna ci si butterà subito a capofitto e si troverà di fronte a qualcosa di familiare. Questo insieme alla grafica super accattivante rende il gioco davvero adatto a tutti! Crediamo molto in Dolly Crush e al suo modo di essere estremamente divertente

Non dite che non avete mai giocato a uno dei mille giochi descritti qui sopra, non ci crede nessuno. In questo caso avrete un gregge di pecore, quante? Meno di cento, probabilmente, ma comunque un sacco. E c’è anche il cane pastore!

Novità super nuova è poi Links.

Un genere di giochi che non conosce mai crisi è quello di parole. Ma noi di Red Glove non potevamo presentarvi qualcosa di scontato, quindi ecco a voi Links, un gioco in cui dovrete associare diverse parole con una nuova, il tutto con una difficoltà crescente. Quindi, se al primo turno a tutti noi, con “nero” e “lungo” viene da associare, “saporito”, il turno dopo forse non a tutti risulterà altrettanto ovvio associare “nero”, “lungo” e “saporito” a, per esempio, “liquirizia”.

Di Links non si sa praticamente granché, oltre quel che riporta la copertina, ma sembra divertente e si può giocare da 2 a 10 giocatori, il che lo rende interessante in molte occasioni.

L’annuncio che ha fatto drizzare le antenne a parecchi giocatori, poi, è stato quello di Clans of Caledonia.

Noi di Red Glove siamo conosciuti per essere un editore che sviluppa e pubblica giochi propri, ma sappiamo anche riconoscere quando ci imbattiamo in un grande gioco. Appena abbiamo provato Clans of Caledonia abbiamo voluto fortemente essere noi a pubblicare l’edizione italiana di quello che senza timore di smentite è il titolo eurogame più atteso dell’anno! Ma non finisce qui, aspettatevi altre localizzazioni di estrema qualità nel 2018.

Clans of Caledonia sarà presente a Lucca in pochissime copie, alcune disponibili da subito, altre che raggiungeranno la fiera tra venerdì e sabato. Non perderti questa occasione unica, se ci ripensi dovrai poi aspettare la prima edizione italiana ufficiale in uscita a Gennaio 2018.

Questo gioco è il più in alto della classifica dei più attesi di Essen, in Italia lo vedremo con il guanto rosso e se siete amanti dei giochi “german”, vi consiglio di tenerlo d’occhio o, più semplicemente, portarvene a casa una copia.

Rimaniamo in ambito di giochi un po’ articolati con Loot Island, targato What’s Your Game, ma meno pesante del solito.

Correva l’anno 1640 quando una tremenda maledizione si abbattè su una splendida isola dell’Oceano Indiano… così, a caso. Ben presto fu chiaro che la magia oscura non avrebbe colpito solamente coloro che avessero provato a sottrarre qualcosa dall’isola, ma che avrebbe perseguitato anche gli incauti che si fossero avvicinati alle sue coste…

Per portare via tesori dall’isola dovrete usare saggiamente le vostre carte, raccogliere mappe a sufficienza e tentare lo sbarco. L’ambientazione è sicuramente carina, a leggere il regolamento c’è certamente meno carne al fuoco che in altri giochi What’s Your Game a cui ho giocato e, forse, potrebbe essere l’anello mancante tra il giocatore meno esperto e Railroad Revolution e Zhanguo.

L’ultimo annuncio di un gioco da tavolo è di ieri, arriverà tutta la serie “Key”, iniziando da Keyper.

Keyper è un gioco ad alta interazione per 2-4 giocatori che si svolge in quattro round, ognuno dei quali rappresnta una stagione.

Nell’ottavo gioco di questa serie troviamo le ben conosciute meccaniche del piazzamento tessere e lavoratori e raccolta di set. Visto che questa serie di giochi ha un’ottima reputazione, vi consiglio di fare una prova.

Chiudiamo con un gioco di ruolo. Sì, avete letto bene, nello stesso articolo trovate “Red Glove” e “Gioco di ruolo”.

Nelle profondità del Cosmo, in futuro molto lontano, cristallizzato nel tempo e nello spazio, c’è un pianeta che è sempre esistito, che tutti hanno sempre conosciuto, e che verrà colonizzato solo nel lontano futuro. Su quel pianeta lontano, i discendenti della Federazione Interstellare vivono e affrontano ogni genere di avventura, anche oggi, mentre stai leggendo. Vivono in gloriose città iper tecnologiche costituite dai loro antenati, affrontano il continuo alternarsi delle Notti, lunghe mesi e mesi, e dei giorni, gli unici periodi in cui i comuni mortali possono vivere coscientemente, attivi, felici dell’arrivo dell’Alusea.

Nelle Notti, invece, sono i Tonalisti a vivere e proteggere i dormienti nelle Edsi. Mesi interi di buio, durante i quali le città vanno difese dalle creature selvagge e da minacce motlo più spaventose… trasformandosi in enormi forme animali, i Tonalisti si avventurano spesso nell’ignoto, stringono allearne con i Dolem, forme di vita minerali senzienti dalla forma di statue o persino enormi edifici, per poi tornare nelle Edsi quando le Notti giungono al termine.

Le Notti di Nibiru è un GDR in cui vestirai i panni di un Tonalista, ti trasformerai nella tua forma animale durante le Notti, esplorerai le terre selvagge, rigogliose, meravigliose e misteriose della Distesa, forte dei tuoi Bagliori dell’anima e delle tue Capacità Tonali… ma viverai anche intrighi, misteri e avventure d’ogni genere durante il Giorno, protetto dai campi olomaterici della tua Edsi.

Per non rimanere senza giochi anche se non potrete visitare un’isola maledetta piena di tesori o essere a Lucca C&G, vi consiglio MagicMerchant.it, vale per chi ci sarà e per tutti quelli che… #LUCCAnt

Rispondi