Il gioco sul comò – Takenoko Chibis

Oggi vi parliamo dell’espansione di Takenoko, ovvero Takenoko Chibis, che dà un nuovo significato alla frase “Avere un pandino”.

Di Takenoko avevamo parlato in passato, parliamo ora della sua espansione: Takenoko Chibis!

Con Takenoko Chibis il panda più amato dei giochi da tavolo trova finalmente l’amore e la possibilità di metter su famiglia. Sì, perché la novità più importante di questa piccola espansione è proprio l’introduzione di una tenerissima e dolce panda femmina e della futura progenie. Come per il titolo base, l’edizione italiana è di Asterion \ Asmodee Italia.

Componenti:

  • 1 miniatura Miss Panda
  • 9 segnalini “cucciolo di panda”
  • 18 carte obiettivo
  • 17 sezioni di bambù
  • 6 terreni (con il simbolo Miss Panda)

Setup:

Il setup di una partita a Takenoko con l’aggiunta dell’espansione Chibis non cambia nella forma. Semplicemente si mescoleranno agli obiettivi del gioco base anche quelli dell’espansione e la stessa cosa si farà anche con i nuovi terreni.

Cosa introduce:

  • Miss Panda: La Piccola Miss (scusate la citazione) non entra in gioco sin dall’inizio, ma va posizionata nel momento in cui un giocatore colloca sul terreno di gioco una tessera dove è presente il simbolo della panda femmina. Da quel momento Miss Panda si comporterà, a livello di movimento, come Mister Panda. Essa non è in grado di mangiare sezioni di bambù come quest’ultimo ma permette di ottenere un segnalino “cucciolo di panda” nel momento in cui essa termina il proprio movimento nella tessera in cui è presente il panda maschio. Per ottenere il suddetto cucciolo è necessario spendere una delle sezioni di bambù presenti sulla propria scheda giocatore, si guadagnerà così un cucciolo del colore corrispondente alla sezione di bambù pagata.
  • Cuccioli di panda: ne esistono 3 per colore, quindi in totale 9. Ogni segnalino vale 2 punti nella fase di calcolo dei punti vittoria finali. A seconda del segnalino scelto si potrà fare inoltre una tra le seguenti azioni:
    • Prendere un canale di irrigazione dalla riserva;
    • Prendere una miglioria a scelta dalla riserva;
    • Posizionare uno degli obiettivi presenti nella propria mano in fondo al mazzo di pesca e pescarne uno nuovo della stessa tipologia.
  • Nuovi obiettivi:
    • Obiettivi terreni in cui sono presenti anche le nuove tile con il simbolo Miss Panda;
    • Obiettivi giardiniere  con nuove configurazioni di sezioni di bambù da far crescere;
    • Obiettivi Panda molto simili a quelli della scatola base, con la differenza che per completarli il Panda deve trovarsi su una delle tessere stagno.
  • Nuovi terreni:
    • Giardino dei Kami: sulla quale crescono tutti e 3 i tipi di bambù;
    • Colline Sacre (presente in tutti e 3 i colori): con la quale si può far crescere su tutti i terreni di un particolare colore in gioco una sezione di bambù;
    • Stagno Celestiale: Che si comporta come la tessera stagno del gioco base;
    • Capanna del Giardiniere: con la quale si possono pescare 3 obiettivi, uno per colore, e scegliere di tenerne uno scartando i restanti.

Conclusioni:

Takenoko Chibis rappresenta il giusto complemento al gioco base e ne conferma le caratteristiche più apprezzabili, a partire dalla grafica, ma soprattutto i fini. Si conferma infatti uno dei migliori family game capaci di attrarre facilmente soprattutto per l’estetica.

Non parliamo solo di apparenza, Takenoko Chibis permette di aumentare la longevità del gioco base, che alla lunga, diciamolo, potrebbe perdere da questo punto di vista.

Il perno centrale di questa espansione è sicuramente l’introduzione di Miss Panda, ancora più tenera, ancora più pucciosa, anzi, diciamolo in giapponese: ancora più kawaii.

Il prezzo molto contenuto inoltre rappresenta un’ultima ma sicuramente non trascurabile nota positiva. Trovate Takenoko Chibis a meno di 20€ su MagicMerchant.it

Rispondi