Bryan Fuller e Michael Green lasciano American Gods

Bryan Fuller e Michael Green, gli showrunner di American Gods, hanno lasciato la serie.

Fuller non è nuovo a questa esperienza dato che già l’anno scorso ha rinunciato al ruolo di showrunner di Star Trek: Discovery, serie che aveva ideato personalmente e avviato nelle prime fasi di realizzazione.

La motivazione che ha dato Fuller per questo passo indietro dalla nuova serie di Star Trek è sempre stata quella che preferiva concentrarsi solo su American Gods e non continuare a dividersi fra due serie rischiando di danneggiare l’una o l’altra.

Bryan Fuller e Michael Green

In realtà i bene informati raccontano di forti attriti tra Fuller e CBS per divergenze creative e di budget e – stando a quanto riporta un articolo apparso su Variety – pare che le stesse motivazioni siano alla base della rottura con la casa di produzione di American Gods, la FremantleMedia.

Variety sostiene che Fuller e Green abbiano continuato a fare pressioni per ottenere un aumento di budget nella seconda stagione della serie, nonostante una fonte vicina alla produzione dica che la spesa di ogni singolo episodio della seconda stagione si aggiri già attorno ai dieci milioni di dollari.

Quanto a Fuller, non rimarrà senza lavoro dato che è già impegnato in altri progetti fra i quali spicca la serie Amazing Stories commissionata da Apple.

Rispondi