Anteprima: Mezzanotte, mistero in alto mare

Playagame ha annunciato la localizzazione di Minuit, Meurtre en Mer, che in italiano si chiamerà Mezzanotte, mistero in alto mare. Ecco un’anteprima di questo gioco.

Un passeggero è stato ritrovato senza vita nella sua suite di lusso a bordo di una splendida nave da crociera. I sospetti sono i 12 occupanti delle cabine VIP del ponte superiore: gli unici a poter accedervi.

Chi è il colpevole? Quale è stato il suo movente? Come è morta la vittima?

Queste le domande a cui dovrete dare una risposta, ma sbrigatevi, avete tempo finché la nave non avrà raggiunto il porto.

Nella scatola troverete 20 casi differenti, in ogni caso potrete interrogare i 12 sospetti su tre argomenti e potrete recarvi in 24 diversi luoghi, che compongono i ponti della plancia\nave seguendo le 60 piste disponibili per ogni caso (in media ne serviranno 30 per risolverlo).

Quattro gli elementi che accomunano tutti i casi:

  • Il corpo è stato ritrovato nella suite di lusso (luogo 13)
  • L’omicidio è stato perpetrato tra le 23.45 e la mezzanotte.
  • Il colpevole ha agito da solo ed è l’unico che può mentire.
  • Il colpevole è necessariamente uno dei 12 sospetti, salvo che non sia stato nessuno (incidente) o la vittima stessa (suicidio).

I nomi dei sospetti, per praticità, iniziano con le lettere dalla A alla L, vi sarà utile quando scriverete le note sul vostro foglio e, come spiega il regolamento, questo vi impedirà di ricordare chiaramente i casi e vi consentirà di rigiocare dopo un po’ di tempo con questo titolo, anche una volta esauriti i due libretti da partite casi ciascuno.

Nel proprio turno, ogni giocatore dispone di 4 punti azione, con cui potrà muoversi in un’area adiacente, interrogare un testimone o perquisire un luogo. Spendere più punti in un’azione consente di avere risultati migliori, ad esempio poter tenere per sé quanto scoperto o evitare di tirare il dado a 10 facce per controllare la buona riuscita dell’azione. 8, 9 e 10 indicano un fallimento, ma ci sono alcuni gettoni bonus da usare con parsimonia per migliorare il tiro del dado.

Esaurite le sue azioni, il giocatore potrà spostare uno dei sospetti per avvicinarlo a sé, allontanarlo dai detective avversari o dalla cabina che occupa sulla nave (non penserete di poter frugare in una cabina sotto gli occhi del sospetto, no?)

Il gioco termina in due modi: o la nave è arrivata in porto, o uno dei detective si è recato nel salone principale e ha annunciato di aver risolto il caso. Ogni giocatore avrà formulato due ipotesi su colpevole, modalità di azione e movente e, letta la soluzione, tutti confronteranno i punti ottenuti per scoprire chi è stato il detective più in gamba.

Come forse avrete letto su questo sito, mi sono piaciuti moltissimo Deckscape, 13 indizi, Sherlock Holmes Consulente investigativo e Mythos, per cui un nuovo gioco di deduzione non può che intrigarmi, attendiamo impazienti gli amici di Playagame!

Trovate giochi deduttivi e non su MagicMerchant.it e non dovete nemmeno tirare un d10 per riuscire a comprarli.

Rispondi