Anteprima: Rombi di tuono e saette ottagonali, ecco VektoRace

VektoRace è l’ultima idea di Spartaco Albertarelli, che ci porta in pista con le sue macchine ottagonali guidati da vettori (ottagonali anch’essi, da qui il richiamo all’o“kto” del titolo).

Giochi di guida ne abbiamo già visti molti, uno su tutti (nella mia collezione) Formula De. Purtroppo, però, in quest’ultimo titolo, l’alea la fa da padrone: basta sbagliare un tiro di dado, e tutte le nostre strategie vanno a farsi benedire.

A Modena Play ho avuto il piacere di testare il prototipo con cui Spartaco ha risolto il problema. Come? Con dei “vettori”, dei righelli di lunghezza diversa che incarnano le marce e, di conseguenza, la velocità delle vostre auto. Il sistema di guida ricorda vagamente quello di X-Wing o War of Wings, con la differenza che non avremo regoli curvati: i diversi vettori, infatti, iniziano e terminano con ottagoni che, combaciati con i lati delle vetture, permetteranno di impostare e risolvere le curve. Nessuna fortuna, solo la strategia di guida e la lettura del tracciato faranno la differenza.

Dovrete saper chiudere la strada ai vostri avversari (che non potranno oltrepassarvi se non evitando di incappare nella vostra traiettoria), dovrete saper utilizzare al meglio i boost e le gomme a vostra disposizione, e, sopratutto, dovrete riuscire a sfruttare la posizione dei vostri avversari per entrare in scia e superare al momento giusto.

Se questo non fosse sufficiente a farvi apprezzare il gioco, parliamo di longevità: nessuna pista è prevista nella scatola di VektoRace, bensì una serie di ottagoni (ma guarda un po’) che funzioneranno come “boe” intorno alle quali curvare. La pista, in sintesi, la decideranno i giocatori. Ogni partita sarà diversa sia per le strategie impostate che per le piste che i diversi contendenti decideranno di tracciare.

Spartaco sta attualmente trattando per la pubblicazione del suo titolo. Si parla di autunno, data in cui spero di potervi offrire una recensione dettagliata delle regole. Questo gioco affascina per la sua semplicità di regole accompagnata da una profondità non indifferente. Studiare le traiettorie, immaginare dove potranno posizionarsi le macchine avversarie nei turni precedenti, e sfruttare al meglio gli errori altrui fanno di VektoRace qualcosa di estremamente interessante e avvincente.

Scaldate i motori, dunque, e preparatevi, perché VektoRace saprà incollarvi ai più disparati tavoli con le sue molteplici risorse di gioco. Siete pronti a sgommare?

Per saperne di più, vi ricordo la pagina Facebook dedicata a VektoRace.

Buon Gioco!

Non preoccupatevi di arrivare primi, su MagicMerchant.it ci sono giochi per tutti!

Rispondi