Ludopedia: I Giocatori dello Zodiaco (Fuoco)

ARIETE, LEONE e SAGITTARIO accendono questa nuova mini-rubrica in cui vedremo in che modo i segni zodiacali giocano ai boardgames… e quali preferiscono. E voi di che segno siete?

Leggiamo il vostro destino nei movimenti delle stelle!

Ma no, calma calma, non ci agitiamo: a parte che le stelle non si muovono, altrimenti poveri marinai! E poi qui si parla di giochi da tavolo, l’unico destino che ci interessa è quello che ci aspetta a fine partita! Già ma vi siete mai chiesti se ci sono delle differenze nel modo di giocare tra un Sagittario e un Pesci? No? Beh, noi ci siamo documentati (un pochino) e ne sono uscite notizie interessanti. Vediamo se vi ritrovate nel vostro segno zodiacale… oppure se magari vi viene un’ispirazione cui non avevate pensato…

 

ARIETE (il segno dei guerrieri e degli avventurieri)

Essere un Ariete significa caricare a testa bassa… e ludicamente parlando questo loro atteggiamento si riflette nel reagire alle sfide in termini di “io contro tutti” impegnandosi fin da subito per assicurarsi una vittoria completa. Amano molto il confronto diretto, l’avventura, la sfida e per perseguire la vittoria la loro strategia è semplice: scatenare il conflitto, accendere gli animi e dare il via alla battaglia. Questo loro approccio diretto li rende vulnerabili a segni ben più subdoli e alle tattiche più lunghe e insidiose, che spesso fuorviano il loro impeto e gli fanno dare la classica… zappa sul piede. Per questo sono più adatti a giochi che stimolino il loro spirito competitivo, la loro caparbietà e la loro tendenza a sbaragliare i nemici con incredibile furia!

NOT ALONE (2-7 giocatori, 10 anni in su, 45′) è un gioco di carte asimmetrico in cui un giocatore (la Creatura) gioca contro gli altri (i Sopravvissuti) in una lotta per la conquista del pianeta Artemia. Risponde benissimo al “io contro tutti” di cui parlavamo in precedenza;

KING OF TOKYO (2-6 giocatori, 10 anni in su, 40′) permette ad ogni giocatore di impersonare un GigaMostro infuriato la cui più grande ambizione è diventare Re di Tokyo! Per farlo dovrà valutare la miglior combinazione per guarire, attaccare, comprare carte o guadagnare Punti Vittoria.

DREAD BALLS (2 giocatori, 12 anni in su, 90′) è un frenetico gioco di miniature sportivo futuristico in cui si può scegliere fra gli agili Ninth Moon Tree Sharks o gli inarrestabili Draconis All-Stars, due squadre con peculiarità, punti di forza e tattiche di gioco molto diverse fra loro.

ALONE (2-4 giocatori) è un gioco asimmetrico di sopravvivenza, un dungeoncrawler in cui i ruoli sono invertiti: ad essere solo è infatti l’eroe che si addentra nel dungeon e che se la dovrà vedere con fino a tre Master malvagi che scateneranno contro di lui ogni insidia possibile. Il gioco è in versione kickstarter.

ASHES, La rinascita dei Phoenixborn (2-6 giocatori, 14 anni in su, 15′) è un gioco di carte in cui ogni giocatore sceglie un phoenixborn (che ha un suo mazzo di carte dedicato), un possente semidio dotato di grandi poteri magici in grado di evocare fedeli alleati e Combinare tra loro potenti incantesimi.

 

LEONE (il segno dei leader)

I Leoni considerano la vittoria un loro diritto divino, e quando vincono vogliono farlo con stile e applausi… perché una vittoria che passa inosservata, per loro non è una vittoria. Una volta che accettano la competizione (e loro si sentono nati per competere), si dedicheranno anima e corpo a conseguire il successo che, sentono, gli è dovuto. Durante il gioco possono alternare momenti di regale silenzio a momenti di allegria dirompente, cosa che intimidisce gli avversari… i quali scopriranno presto che dietro una dimostrazione di forza leonina, si nasconde ancora più forza… perché un Leone non è abituato a vantarsi senza motivo. Adorano la competizione, amano il rischio magari grande ma calcolato, e sono leader nati. I giochi adatti a loro sono quelli che permettono di sentirsi un leader, di raggiungere vittorie eclatanti:

 STAR SAGA (1-5 giocatori, 14 anni in su, 90′) è un gioco di tipo dungeoncrowler ambientato in un universo futuristico in cui i giocatori devono formare il loro gruppo di Mercenari equipaggiandolo con le armi più avanzate e prepararsi ad affrontare scienziati spietati, implacabili marine ed enigmi da risolvere. E in un gruppo c’è sempre bisogno di un leader…

FIRETEAM ZERO (1-4 giocatori, 14 anni in su, 90′) è un gioco da tavolo horror di combattimento collaborativo in cui i giocatori che dovranno farsi strada tra un’orda sterminata di mostri micidiali per sconfiggere la malvagia entità suprema che li comanda.

RISING SUN (3-5 giocatori, 14 anni in su, 120′) è un gioco in cui i giocatori competono per condurre i loro Clan alla vittoria accumulando Punti nel corso delle Stagioni; stipulano e rompono alleanze, intraprendono azioni politiche, venerano gli dèi, personalizzano i loro Clan affinché diventi il dominatore del Giappone.

CAMPIONI DI MIDGARD (2-4 giocatori, 10 anni in su, 90′) prevede che ogni giocatore impersoni un campione in lizza per diventare lo Jarl (capo) del clan vichingo, e per farlo dovrà gestire il commercio, inviare i suoi guerrieri a combattere i Draug, organizzare spedizioni per sconfiggere i mostri e accumulare valore!

KEMET (2-5 giocatori, 13 anni in su, 90′) fa diventare i giocatori delle divinità egizie in guerra per ottenere la supremazia sull’Egitto e sul mondo! Comandano le loro armate, scatenano tuoi poteri divini, evocano creature, prendono il controllo dei templi e si lanciano in battaglia!

 

SAGITTARIO (il segno dei viaggiatori)

Governati dall’ottimistico Giove, i Sagittario accettano inconsciamente di vivere in un mondo in cui non tutto va come sperano, quindi possono vincere o perdere, ma quello che conta veramente è giocare! A differenza degli Ariete o dei Leone, per i quali la vittoria è un obbiettivo imprescindibile, per i Sagittario è semplicemente una delle possibilità del gioco che stanno facendo e ciò si ripercuote sulla strategia che di solito usano quando accettano una sfida: nessuna strategia. Il loro gioco fa affidamento su colpi di genio, fortune inaspettate e situazione imprevedibili, tutto utile al perseguimento dei loro obbiettivi e senza dubitare neanche per un momento che alla fine del tunnel ci sarà la luce. E proprio questo atteggiamento li rende serenamente vincenti nonostante la totale mancanza di pianificazione. Per loro sono adatti giochi a pianificazione bassa e dinamicità alta:

IL SEGNO DEGLI ANTICHI, (1-8 giocatori, 13 anni in su, 120′) E’ un collaborativo in cui i giocatori assumono il ruolo di investigatori in corsa contro il tempo per impedire l’imminente ritorno di un Grande Antico, viaggiando e risolvendo avventure su avventure.

DUNGEONQUEST, (1-4 giocatori, 13 anni in su, 90′) I giocatori assumeranno il ruolo di coraggiosi (o folli, secondo i punti di vista) avventurieri desiderosi di sfidare la sorte nel leggendario Dungeon di Dragonfire. Grandi ricchezze attendono chi si avventura nella tana del drago…

NEAR AND FAR (2-4 giocatori, 13 anni in su, 120′) Ogni giocatore dovrà assoldare i suoi avventurieri, ognuno con le proprie caratteristiche, e mandarli alla scoperta di civiltà perdute, tra misteriose rovine e incontri fantastici.

TRAVEL GAME (2-5 giocatori, 8 anni in su, 20′) E’ un semplice gioco di carte pensato proprio per essere giocato da chiunque durante un viaggio. Per vincere dovrete riuscire ad organizzare il maggior numero possibile di viaggi, organizzandoli di volta in volta con mezzi e mete adeguate.

LABYRINTH Il labirinto magico (2-4 giocatori, 6 anni in su, 15′) Nell’imprevedibile labirinto, i piccoli apprendisti maghi hanno perso alcuni dei loro oggetti magici del loro maestro e devono recuperarli. Ma nel labirinto ci sono molte pareti magiche e soltanto un oggetto alla volta può essere rivelato…

 

Ad ogni buon conto, qualunque sia il vostro segno, nulla vi impedisce di farvi un giro su MagicMerchant.it a caccia di offerte e giochi stellari!

Rispondi