Anteprima – Gùgōng (ex The Forbidden Palace) su Kickstarter

Oggi vi parlo di uno dei progetti più interessanti attivi al momento su Kickstarter, un euro game strategico ambientato nella Cina imperiale, Gùgōng (che prima si chiamava The Forbidden Palace)

  • Termine: 25 maggio 2018
  • Consegna prevista: ottobre 2018
  • Giocatori: 2-5
  • Durata: 20 /25 minuti per giocatore
  • Contenuto scatola: 1 tabellone, 5 plance giocatore sagomate, 38 carte Dono, 20 token Giada, 15 Decreti, 32 token Viaggio, 15 token Navi, Meeple sagomati (5 Viaggiatore, 5 Intrigo, 5 Segnapunti, 5 Delegati, 5 Caposquadra), 60 Servitori, 1 Token Giorno, 1 Segnalino Primo Giocatore, 1 Regolamento.
  • Link alla campagna

L’autore Andreas Stending (Firenze, Hansa Teutonica) e l’artista Andreas Resch (Instanbul, Great Western Trail) lavorano insieme per creare le basi solide su cui poggia questo nuovo titolo strategico e graficamente accattivante. Scopriamo qualche dettaglio in più su questo titolo che a me pare decisamente interessante.

Siamo in Cina, nell’anno 1570, sotto il regno della dinastia Ming. L’Imperatore Longqing eredita il trono da suo padre, e si ritrova in una situazione politica molto delicata. All’intricata burocrazia, negli anni, si è affiancato un alto tasso di corruzione, difficile da tenere sotto controllo. Per ovviare al problema, i più alti funzionari abbandonano l’uso del denaro in cambio di favori, preferendo una nuova nascente consuetudine, ovvero lo scambio di doni. Sarà proprio questo il motore principale del gioco, con il quale compiremo azioni tramite un’innovativa meccanica di piazzamento carte.

I giocatori ricopriranno il ruolo di nobili famiglie cinesi che dovranno corrompere i funzionari della Città Proibita, al fine di ottenere un’udienza nel Palazzo della Purezza Celeste. La priorità sarà guadagnare almeno l’accesso al Palazzo entro la fine dei turni di gioco, o saremo esclusi dalla corsa alla vittoria. Vincerà il gioco la famiglia più influente.

The Forbidden City si struttura in 4 turni, ovvero 4 giorni, suddivisi in 3 fasi ognuno. 

  • Fase Mattino, preparazione al turno di gioco.
  • Fase Giorno, svolgimento delle azioni e avanzamento sui tracciati.
  • Fase Sera, chiusura del turno di gioco e controllo di eventuali bonus aggiuntivi.

Fase Mattino – Preparazione

Ad eccezione dell’inizio partita, nel quale quanto segue non viene svolto per ovvi motivi, si prepara il tabellone per l’imminente fase azioni. Si determina il Primo Giocatore, si lanciano i 3 Dadi del Destino da posizionare sul tabellone, si rimpiazzano i token Viaggio presi dai giocatori nel turno precedente e si ottengono bonus dai Decreti che riportano il simbolo Mattina. Inoltre si prendono dalla riserva generale Servitori, utilizzabili durante il turno in preparazione, in quantità pari al numero riportato sulla tabella dei Giorni.

Fase Giorno – Azioni

Il tabellone è diviso in 7 aree e presenta alcune differenze sul lato per 2/3 o 4/5 giocatori. In ognuna di queste aree i giocatori potranno svolgere più azioni per turno, scambiando le carte nella propria mano con quelle presenti sul tabellone. Requisito indispensabile per effettuare l’azione gratuitamente sarà utilizzare una carta di valore più alto. Se non ne avremo, dovremo sacrificare Servitori o altre carte per poter effettuare l’azione. Le carte così scartate e quelle raccolte dal tabellone nello scambio, finiranno nella nostra personale pila degli scarti, e costituiranno la mano per il turno successivo. Ad alcune azioni sarà legato un’azione aggiuntiva in un’area differente che riceveremo immediatamente, o Punti Vittoria a fine partita. Vediamo nel dettaglio le diverse aree del tabellone. 

  • Viaggio: tramite questa azione si sposterà il token Viaggiatore tra le città della Cina, per raccogliere le tasse da pagare all’Imperatore. La prima volta lo si potrà posizionare in un qualsiasi punto del percorso ove si trovi ancora un token viaggio, e da lì si potrà muovere, dalla città in cui si trova, ad una qualsiasi altra città raggiungibile nel quale vi sia ancora un token viaggio, anche se ciò significa superare città vuote o già occupate da altri giocatori. Si potrà decidere di effettuare un solo movimento gratuitamente, oppure eseguirne due sacrificando due aiutanti tra quelli disponibili.
  • Grande Muraglia: svolgendo azioni in questa sezione si potrà contribuire alla costruzione della Muraglia Cinese utilizzando gli Inviati per prendere parte ai loschi e vantaggiosi sotterfugi dell’Intrigo, e cercare di guadagnare Punti Vittoria e avanzare verso il Palazzo della Purezza Celeste.
  • Giada: dove potremo comprare preziose gemme di giada per ottenere Punti Vittoria a fine giornata.
  • Intrigo: tracciato sul quale potremo procedere scambiando doni con i Funzionari Corrotti per far ottenere Influenza alla propria famiglia. Si procederà su questo tracciato anche anche contribuendo alla costruzione della Grande Muraglia.
  • Palazzo della Purezza Celeste: nel quale potremo avvicinarci al nostro obiettivo e con esso alla possibilità di vittoria.
  • Decreti: nel quale si ottengono vantaggi speciali dati dai decreti durante il gioco o Punti Vittoria a fine partita.
  • Grande Fiume: sul quale si inviano i servitori per commerciare merci speciali che doneranno bonus permanenti, al di fuori di Pechino.

Fase Sera

Durante la fase finale del turno, ovvero la Fase Sera, i giocatori controllano le carte che hanno nella pila degli scarti e confrontano simultaneamente con i Dadi del Destino, tirati ad inizio turno. Per ogni simbolo corrispondente si potrà spostare un Servitore dalla riserva generale alla propria plancia, in caso di doppia corrispondenza si raddoppierà il tutto, e chi avrà più corrispondenze otterrà anche 3 Punti Vittoria. Infine le Barche in navigazione nel Grande Fiume vengono portate avanti di uno spazio, partendo da quella in posizione più avanzata, facendo ottenere bonus ai relativi proprietari.  Alla fine del quarto giorno, i giocatori che hanno raggiunto il Palazzo della Purezza Celeste, procederanno al conteggio finale dei punti, sommando i punti vittoria ottenuti finora a quelli dati dalla quantità di Giada e Decreti posseduti. Il tracciato Intrigo romperà eventuali spareggi.

La campagna Kickstarter in corso prevede una versione base ed una Deluxe, che vi consiglio caldamente. La diversità di prezzo è poca se confrontata alla qualità dei materiale della quale si arricchisce. Oltre al tabellone e le plance giocatore in cartone più spesso, troviamo i token Giada in vetro, un segnalino metallico sagomato per il Primo Giocatore e l’indicatore dei Giorni, bustine per imbustare le carte e inserirti personalizzati per la scatola. Grazie agli stretch goal sbloccabili, i token in cartone lasciano lo spazio al legno e arricchiscono ulteriormente un prodotto che apparentemente sembra già perfetto.

Con uno stile grafico affascinante, uno spunto così interessante per quanto riguarda le meccaniche, i materiali di eccellenza ed un prezzo assolutamente adeguato, non possiamo fare altro che attendere con ansia l’arrivo del gioco per poterlo intavolare e provare direttamente. La dipendenza dalla lingua è bassa, in quanto non troviamo testo né sulle carte né sul tabellone. L’unico ostacolo per chi ha poca dimestichezza con la lingua è il regolamento, ma non sarà difficile trovarlo online in italiano. L’arrivo previsto è vicino, un motivo in più per non perdere questo progetto Kickstarter, che viste le premesse, non possiamo fare a meno di consigliarvi. Io l’ho già pledgiato, e tu?

Aggiornamento

Con il recente aggiornamento pubblicato sulla pagina della campagna, veniamo a conoscenza di due importanti cambi di rotta che riguardano il gioco. In primo luogo, altri due stretch goal sono stati sbloccati, ovvero i token Decreto in legno e 6 token viaggio aggiuntivi, anch’essi in legno, inseriti nella versione Deluxe.

Questo va un po’ in contrasto con ciò che si erano prefissato il team di sviluppo, ovvero di non escludere degli elementi di gameplay ai sostenitori della sola versione base. Erano originariamente previsti come bonus per convention di gioco e per il Brettspiel Adventskalender ma per una questione di incompatibilità tra i 6 token in cartone distribuiti e I token in legno della versione Deluxe, hanno deciso di includerli direttamente nella scatola.

Il secondo, importante cambiamento riguarda il titolo. Per una questione di copyright sul titolo, depositato alcuni mesi fa dalla casa editrice Jumbo per il gioco in uscita quest’anno, Forbidden City, appunto, gli autori della campagna sono stati costretti ad un immediato cambiamento. Il nuovo titolo scelto sembra essere The Forbidden Palace, ma sono aperti a suggerimenti da parte dei sostenitori su Board Game Geek, e assicurano che presto tutti i materiali pubblicitari presenteranno il titolo modificato.

Aggiornamento n. 2

Il gioco si chiamerà Gùgōng, che, dicono sulla pagina del progetto su Kickstarter, molti dizionari traducono con “Palazzo imperiale”.

2 commenti su “Anteprima – Gùgōng (ex The Forbidden Palace) su Kickstarter

Rispondi