Game of Thrones: un video sbalorditivo ci mostra come è crollata la Barriera

Non è così banale come potrebbe sembrare, dietro la caduta della Barriera di Game of Thrones c’è stato un enorme lavoro da parte del team Rodeo FX.

Una delle sorprese avute nell’ultima puntata della settima stagione di Game of Thrones, benché nemmeno lontanamente equiparabile alle Nozze Rosse, ci ha lasciati poco piacevolmente stupiti. Un Viserion intraprendente, cavalcato del Re della Notte distrugge la Barriera, facendola sciogliere come neve al sole. Sembrerà banale, ma questo effetto visivo è stato davvero un colpo di genio, soprattutto alla luce del fatto che è stato realizzato con un vero cavallo, magicamente trasformato in una creatura demoniaca sputacchiante fiamme blu.

La società di digital arts Rodeo FX ha pubblicato sul web alcuni video sulla realizzazione di particolari effetti speciali della settima stagione di GoT, tra cui la realizzazione di un’intera flotta nell’episodio 2. Il vero colpo di genio, o forse meglio definirla la vera magia, viene tuttavia dalla realizzazione della caduta della Barriera nell’episodio “The Dragon and the Wolf”, finale della settimana stagione della serie TV che ci ha lasciati completamente sbigottiti. L’inverno è arrivato e il “pacifico” drago Viserion è stato trasformato in un drago malvagio che va a sgretolare di fatto la Barriera a suon di fuoco blu.

Secondo lo studio dei realizzatori, dato che il muro di ghiaccio aveva un notevole spessore, era necessario dividere la scena in più riprese prima di essere costruito (nel nostro caso demolito) digitalmente. L’equipaggio ha utilizzato spruzzi di acqua, neve polverizzata, detriti e fuoco vero (poi reso blu), per ottenere l’effetto sperato, ovvero il vero e proprio sgretolamento della Barriera sul mare. Non c’è che dire, hanno compiuto un ottimo lavoro, senza commettere errori.

Ovviamente tale magia non poteva passare inosservata, il team infatti ha vinto il premio della Visual Effects Society per l’Outstanding Effects Simulation. È un risultato perfetto, geniale e allo stesso tempo dannatamente terrificante. Re-watch?

Fonte: io9

Rispondi