Anteprima: Plucky Penguins su Kickstarter

Parte oggi un nuovo progetto Kickstarter, un gioco da tavolo made in Italy pieno di pinguini (non tanto carini e coccolosi, però!)

Plucky Penguins, ovvero Pinguini Impavidi, è un gioco per 2-8 giocatori della durata di una trentina di minuti, gli autori sono ben quattro: Alessandro Smaniotto, Giulio Vezzani, Roberto Vaccher ed Edoardo Vergani e illustrato da Chiara Vian. Chi sarà l’ultimo pinguino a rimanere in piedi, quando tutti gli altri saranno stati mangiati dall’orca o dal tricheco?

Nella scatola

Nella confezione trovate 8 meeple pinguino e le relative carte personaggio, 100 carte (azione ed eventi orca e tricheco), un segnalino per l’orca, uno per il tricheco e uno per il pinguino leader, una plancia e 20 gettoni pesce.

Il setup

Ogni giocatore riceve una carta pinguino e il segnalino del rispettivo colore, che piazzerà sulla plancia. La carta indica l’abilità speciale del pinguino: ognuno ne ha una caratteristica.

Piazzato il segnalino tricheco al centro della plancia, si pescano 4 carte azione a testa e si è pronti a giocare.

La partita

Il gioco si svolge in maniera molto semplice:

  1. Fase movimento: i pinguini, a turno, effettuano due movimenti. Se uno di questi movimenti inizia in acqua, ci si può muovere di uno spazio extra.
  2. Pesca: se ci si trova accanto a un foro di pesca, scavato nel ghiaccio, si ottiene un pesce.
  3. Tricheco: il tricheco si muove di due spazi verso il pinguino più vicino, in caso di parità verso quello con più pesce e, se la parità persiste, è il primo giocatore a scegliere dove si muove.
  4. Evento (si salta nel primo round): i pinguini in prossimità del tricheco pescano una carta Evento Tricheco, quelli in acqua un Evento Orca

Gli eventi sono il cuore del gioco, è una specie di roulette russa, ve la caverete o sarete mangiati? Le carte sfig… ehm, evento, sono quasi tutte negative, ma potrete scartare pesce dalla vostra mano per poterle annullare, datevi da fare con ami e lenza!

Quando rimarranno solo due pinguini, il tricheco inizerà a muoversi di tra spazi e non sarà possibile rifugiarsi in acqua per evitarlo, il duello finale ha inizio! Fate attenzione, però, i due pinguini potrebbero essere mangiati contemporaneamente e allora sarà il tricheco a vincere!

Conclusioni

Il gioco si propone come party game simpatico e caciarone, come avrete capito ci si può scordare la pianificazione, in compenso ci si può simpaticamente picchiare lanciando il pinguino avversario in acqua o in bocca al tricheco.

Se vi piacciono giochi tipo Bang! vi consiglio di dare un’occhiata a questi pinguini, credo potrete trovare un’atmosfera simile, in un contesto… glaciale.

Vi ricordo che per le prime 48 ore della campagna su Kickstarter, ci sarà in omaggio una miniatura del trono di pesci per il primo giocatore, la vedete nella foto qui sotto, non è deliziosa? 😀

Rispondi