DBC World Cup, il mondiale dei giochi da tavolo: Tunisia Vs Inghilterra

Quattordicesimo incontro del campionato mondiale dei giochi da tavolo, si fronteggiano Tunisia e Inghilterra con giochi distanti anni luce tra loro.

Anche oggi vi proponiamo gli scontri del Dunwich Buyers Club, uno per partita dei mondiali di calcio, come vi abbiamo spiegato. Ricordatevi che lo sconto su MagicMerchant.it per questi giochi dura solo 24 ore e che dovete usare il codice promozionale DBCWORLDCUP

Concordia Vs Whitechapel

Tunisia Vs Inghilterra

Dal 2013, se siete da 2 a 5 giocatori e volete trasportare merci in giro per il mediterraneo (o attorno all’Italia, se usate la mappa sul retro della plancia), potete cimentarvi con Concordia, di Mac Gerds. In Concordia dovrete gestire al meglio le carte che avete in mano (tutti partono con la stessa dotazione), vi consentiranno di compiere azioni di vario tipo, dal muoversi sulla mappa, via terra o via mare, a ottenere i bonus di una delle province dell’Impero Romano, a costruire stazioni commerciali nelle principali città o scambiare merci al mercato. Il gioco non consente tanto spazio di manovra, dovrete ottimizzare al meglio i pochi spazi del magazzino (plancia personale) e usare queste merci per ottenere denaro o altre carte, più potenti e variegate di quelle iniziali. Quando sarà ora di riprendere in mano tutti gli scarti, otterrete anche monete in funzione di quante carte avete giocato prima di questa azione, ottimizzare la vostra mano, quindi, è molto importante.

Le carte, a fine partita, valgono anche punti vittoria, in funzione della divinità a cui sono abbinate, ecco quindi un secondo motivo per cui accaparrarsi le carte giuste è cruciale per battere gli altri.

Un gioco a cui non mi stanco mai di giocare e che ha il regolamento in UNA pagina (fronteretro).

[Link a MagicMerchant.it]

[Luca]

Lettere da Whitechapel è un raffinato gioco di deduzione di Gabriele Mari e Gianluca Santopietro per 2-4 giocatori la cui ambientazione, come si evince dal titolo è Londra vittoriana di Jack lo Squartatore. La partita viene giocata in quattro notti/turni di gioco alla fine dei quali Jack dovrà aver fatto cinque vittime (la terza notte ne uccide due). All’inizio della partita Jack dovrà scegliere un “covo” sulla mappa, scrivendone sulla scheda segna-mosse il relativo numero (ci sono 199 caselle numerate): ogni notte, dopo aver compiuto il delitto, Jack ci dovrà tornare o perderà la partita (ha infatti solo 15 mosse per salvarsi e potrebbe rimanere senza). Nel turno, per prima cosa Jack posiziona i segnalini “donna” su punti prestabiliti del tabellone: alcuni indicano le vittime, altri sono vuoti; poi tocca al capo delle indagini (sorteggiato ogni turno) posizionare, allo stesso modo, i segnalini ronda in modo tale che ora sarà Jack a non sapere con precisione quali contengono degli agenti. Viene poi rivelata l’esatta posizione delle Sventurate. Jack può decidere di uccidereo aspettare: in questo modo ottiene una mossa in più per arrivare a covo e la possibilità di rivelare un segnalino ronda (ma gli agenti possono avvicinarsi le potenziali vittime sul tabellone di una casella (di solito avvicinandole alle proprie pedine in modo da essere più vicini al luogo del delitto). Quando Jack decide di uccidere la propria vittima, scappa verso il suo covo ed è in questo momento che gli investigatori dovranno cercare di intercettarlo e arrestarlo: se riescono ad arrestarlo durante la fuga, oppure Jack esaurisce le mosse per tornare al covo oppure ancora non può muovere perché bloccato da pedine Ronda (che non può attraversare) ha perso la partita. Per vincere, Jack deve riuscire a rientrare al covo anche alla fine della quarta notte. Ci sono poi alcuni elementi che possono favorirlo: carrozze, vicoli, ma anche alcune regole falcotative, alcune a suo vantaggio, altre che avvantaggiano gli Agenti: le lettere, i falsi indizi e gli arresti a tappeto.

[Link a MagicMerchant.it]

Ed ecco il sondaggio del DBC!

Il voto di Geek.pizza

  • Chiara: Concordia
  • Francesco: Concordia
  • Luca: Concordia
  • Matteo: Lettere da Whitechapel

Rispondi