Ecco come Ant-Man diventa microscopico (Sì, è computer grafica, purtroppo)

Dato che, purtroppo, non esiste ancora la tecnologia per miniaturizzare Ant-Man, ecco come sono state realizzate le scene in formato mignon del film.

DNEG ha pubblicato un video del “dietro le quinte” del primo Ant-Man, molto dietro, perché parecchie scene sono state realizzate interamente al computer, incluse tutte quelle con il Trenino Thomas.

Se la tendenza di molti registi è quella di realizzare il più possibile sul set (vedi J.J. Abrams con Star Wars: Il risveglio della Forza, ad esempio), non sempre è possibile. Il costo di alcune scene diventerebbe proibitivo, in un mondo in cui la computer grafica è molto più accessibile di un tempo, per cui non stupisce vedere intere scene realizzate digitalmente in questo video.

In attesa di vedere Ant-Man and The Wasp, ecco un tuffo nel passato!

Rispondi