Il servizio di streaming di Disney partirà senza film di Star Wars

Disney aveva intenzione di riottenere i diritti per lo streaming di Star Wars, ma ha cambiato idea.

Bob Iger, l’amministratore delegato di Disney, ha spiegato agli investitori che c’è stato un cambio di rotta, ecco cosa scrive Variety:

Iger ha spiegato che il servizio di streaming di Disney potrà avere pacchetti di costo inferiore rispetto a Netflix. Ha sottolineato che i prezzi rifletteranno il “volume inferiore” di contenuti. Ci saranno, inoltre, alcune assenze. Alcune delle saghe più importanti di Disney, come i film di Star Wars usciti prima dell’anno prossimo, non saranno disponibili, in quanto sotto licenza di altri distributori.

“Il marketing sottolineerà che non ci saranno”, ha detto Iger, “ma troverete i film di Star Wars che usciranno dal 2019 in avanti”.

Vi avevo raccontato pochi giorni fa come Disney stesse cercando di ri acquisire i diritti di streaming per gli USA dei film di Star Wars usciti finora, proprio al fine di renderli disponibili sulla propria piattaforma, ma evidentemente il gioco non valeva la candela.

Vi ricordo, comunque, che sullo streaming Disney troveremo la nuova serie “live action” che, come vi dicevo, potrebbe arrivare prima di Episodio IX e l’ultima stagione di The Clone Wars, non mi sembra poco.

Visto che il costo, stando alle stime degli analisti, si aggirerà sui $5/mese, direi che si può fare, restano però da vedere le tempistiche per l’arrivo in Italia…

Fonte: Star Wars News Net

Rispondi