L’angolo di Ale – La guida di Kickstarter che verranno – Maggio 2019

Bentrovati al nuovo appuntamento di questa rubrica dedicata a Kickstarter.

Come sempre vi invito a cercare gli articoli precedenti sfruttando il tag Ale’s Corner, powered by Ale del Dunwich Buyers Club.

Aprile è scivolato via fra la splendida edizione di Play Modena e tanti (imprevisti) viaggi di lavoro. Colpevolmente saltato l’ultimo episodio ritorniamo quindi in carreggiata per questo maggio dal clima inaspettatamente invernale.

Prendete il salvagente… Questa sera c’è aria di burrasca!

Iniziamo subito!

1 maggio | Cleopatra and the Society of Architects: Deluxe Edition!

Competitivo,  2-4 giocatori | 60 minuti | Link alla campagna su Kickstarter

Bruno Cathala e Ludovic Maubland nel remake dell’omonimo titolo uscito nel 2006. La moda delle re-implementazioni continua a colpire il portale di Kickstarter e questa volta tocca a uno dei titoli dal setup più d’impatto che si siano mai visti su un tavolo da gioco.

I giocatori sono architetti che competono per la costruzione del grande palazzo di Cleopatra. E questo palazzo prenderà vita, turno dopo turno, in uno spettacolare scorcio 3D.

Per vincere ogni architetto potrà affidarsi a materiali o lavoratori di dubbia origine, accumulando amuleti maledetti (la cui quantità sarà nascosta agli altri giocatori). Chi verrà trovato, a fine partita, con il maggior numero di tali ninnoli verrà condannato da Cleopatra ad essere sacrificato a Sobek, il dio coccodrillo.

La differenza che più balza all’occhio, rispetto alla vecchia versione, è il numero di giocatori. Si passa infatti dagli originali 3-5 ai 2-4 della nuova edizione. Ma non si limita a questo. Infatti è stato rivisto il sistema di carte per la costruzione degli elementi del palazzo, le ricompense di costruzione, le conseguenze della corruzione ed il metodo di attivazione del gran sacerdote.

Ufficiosamente è prevista anche un’edizione italiana (nonostante nella pagina di campagna non sia stata inserita), comunicata attraverso le FAQ del progetto. Ripeto, nulla di ufficiale al momento della stesura di questo articolo, ma dietro Mojito Studios c’è la nostrana Uplay e un’edizione nella nostra lingua sembrerebbe abbastanza scontata. Essendo questo il primo progetto del neonato marchio con il lime, tuttavia, di diman non v’è certezza…

Ad ogni modo Cleopatra and the Society of Architects è indipendente dalla lingua grazie ad una iconografia molto chiara. Le versioni localizzate saranno selezionabili in fase di Pledge Manager alla fine della campagna.
Consiglio a tutti gli appassionati di giochi di piazzamento tessere, aste e set collection di dare un’occhiata al titolo.
Concludo specificando che ci sono due versioni, tra cui una splendida edizione premium al costo di 99 dollari + 12 di spedizione per l’Italia. Le espansioni aumentano questo prezzo portandolo a 119 + 12$. La versione retail più economica, invece, si assesta sui 69 dollari.

4 maggio | Citizens, the Prohibitionism boardgame

Competitivo, 2-4 giocatori | 45-120 minuti | Link alla campagna su Kickstarter

L’ambizioso progetto di Marco Fogazzi, visto dal sottoscritto per la prima volta a IdeaG di Parma nel 2018, affronta lo spietato portale di Kickstarter.

Citizens nasconde, dietro la sua essenziale estetica in bianco e nero, un gioco crudo, bastardo, a tratti crudele. Perfettamente in tema con il periodo.

Ogni turno vedrà scontri e affronti verso gli altri onesti imprenditori in questo scorcio di Stati Uniti nel quale ognuno dei protagonisti sta avviando una propria impresa per il commercio di beni di prima necessità.

Il proibizionismo fa da teatro ad una vicenda che vedrà i giocatori barcamenarsi fra legalità ed illegalità, fra faide sanguinose e cortese indifferenza.

Speriamo il progetto possa arrivare al target previsto. Fra i commenti alla campagna sono stati dati alcuni suggerimenti per migliorare i contenuti offerti, ai quali personalmente aggiungo: maggiore attenzione alla scheda su boardgamegeek, una revisione dei testi in inglese e della pagina facebook associata a Citizens.

6 maggio | Space Race

Competitivo, 1-5 giocatori | 45-90 minuti | Link alla campagna su Kickstarter

Piena Guerra Fredda.

La corsa allo spazio è uno dei principali campi di battaglia della contesa. Space Race della Boardcubator (terza re-implementazione di un titolo che ha visto due precedenti edizioni: nel 2017 e 2018) ad opera di Marek Loskot, Michal Mikeš e Jan Soukal, vede i giocatori nei panni di agenzie spaziali in affari durante un periodo di 70 anni, rappresentato da 7 turni di gioco. L’obiettivo? Esplorare lo spazio attraverso l’acquisizione di tecnologie, ingegneri, programmi e piani da un pool generale di carte.

Il gioco infatti di basa sulla gestione della mano e il card drafting, alla ricerca di sinergie che consentano di ottenere combo sempre più potenti.

Interessante lo è, soprattutto per la dinamica di azioni simultanee. Il tema è particolarmente attuale visto il successo dei giochi “spaziali” degli ultimi anni. Ma questo Space Race riuscirà a sfondare?

8 maggio | Crypt X

Cooperativo, 1-5 giocatori | 480-1200 minuti

Crypt X della Inside the Box Board Games si definisce un puzzle game narrativo.

Ma a livello tematico può essere descritto come una sorta di avventura romanzata (librogame?) che vi guiderà alla ricerca di un professore di archeologia scomparso in condizioni misteriose.

Tutto inizia dalla sua inaspettata assenza da uno scavo vicino Luxor. Il giocatore, che interpreta uno dei suoi studenti, troverà il suo libro di annotazioni (qualcuno ha detto libretto del Graal???)

Cosa c’è in quel libro? Quel piccolo, insignificante libretto che ha scritto?

Tu, se vorrai accettare questa missione, dovrai risolvere gli enigmi contenuti in questo libro per scoprire su cosa il professore stesse lavorando e dove possa trovarsi adesso.

Codici cifrati ed indizi da collegare e combinare permetteranno di svelare il mistero dell’uomo. 51 enigmi sbloccheranno una nuova sezione narrativa nella app companion di Crypt X, accompagnando il giocatore attraverso la storia. Il modo in cui si risolveranno tali enigmi conferirà un punteggio e, in base ad esso, cambierà il destino del professore.

14 maggio | Shard Slingers [Otherworld Games]

Competitivo, 2-4 giocatori | 15-30 minuti

Shard Slingers è un gioco rapido, basato su dadi e carte, nel quale un gruppo di maghi si sfidano per lanciare la magia più potente e scenografica possibile per intrattenere il pubblico di un’arena.

I giocatori avranno a disposizione un set di dadi a 8 facce, chiamati Shards, da tirare per ottenere e combinare le icone degli elementi riportati sulla carte magia in loro possesso.

Sean Anderson (II) e Evan Wroblewski hanno fondato la Otherworld Games nel 2018 e questo è il loro primo lancio sul portale di Kickstarter.

14 maggio | It’s a Wonderful World

Competitivo, 1-5 giocatori | 30-60 minuti

In It’s a Wonderful World i giocatori interpretano un impero che deve creare le proprie fondamenta per aspirare ad un roseo futuro. Si dovranno pianificare attentamente le proprie mosse, con lo scopo di ottenere il massimo nelle epoche che seguiranno.

Il titolo, ad opera de La Boîte de Jeu, è un gioco di engine building per 1-5 giocatori. Ogni round inizierà con un draft di 7 carte, alcune delle quali dovranno essere scartate immediatamente per ottenere risorse e altre che consentiranno di costruire ed ottenere punti vittoria. Una serie di scelte sofferte, scelte che si baseranno sul sottile equilibrio fra necessità di risorse e bisogno di miglioramento.

Oltre a questo ci sarà l’opportunità di mettere la mani anche su una espansione che offre una Campagna a scenari, ricca (a detta dell’editore) di colpi di scena.

Alla fine di ogni campagna i giocatori potranno aprire una bustina di ricompensa che sbloccherà nuove carte per arricchire il gioco base e mantenere in memoria ciò che è accaduto nella storia.

È importante sottolineare che tutte le campagne possono essere rigiocate e non prevedono la distruzione di materiale di gioco.

21 maggio | Too Many Bones: Splice & Dice

Cooperativo, 1-4 giocatori (?)| 60-150 minuti

Ok, questo è un piezz’ ‘e core. La Chip Theory Games e i suoi deformi folletti tornano su Kickstarter con una nuova espansione per il loro titolo più iconico: Too Many Bones.

Dopo il grandissimo successo di Undertow (se volete maggiori informazioni vi rimando all’episodio 98 del Dunwich Buyers Club) ci troviamo ora alle prese con questa aggiunta alla saga. Aggiunta di cui si ha solo l’immagine che vedete allegata a questo articolo.

Quasi sicuramente si potrà acquistare anche il gioco base e tutto il materiale prodotto in questi ultimi 4 anni, perciò se siete curiosi/interessati o in fermento come il sottoscritto: benvenuti sull’hype train, benvenuti a Daelore.

 

21 maggio | Icaion

Competitivo, 2-4 giocatori | 90-120 minuti

La Tabula Games ritorna, dopo la preview portata alla recente Modena Play, con il terzo capitolo (e anche quarto, ma tornerò a breve sull’argomento) della saga del Qoam, splendidamente illustrata da Travis Anderson. Gli autori sono gli italianissimi Martino Chiacchiera e Marta Ciaccasassi.

Ora che Mysthea è arrivato fra le mani dei backer e che Volfyirion sta anch’esso per iniziare la fase di consegna, è il turno di Icaion.

Anche in questo caso si tratta di un titolo competitivo nel quale però, a differenza di Mysthea, dovremo andare a caccia di cristalli, reliquie ed artefatti dei tempi antichi. Sempre per la maggior gloria della nostra organizzazione.

Per farlo dovremo costruire un nostro motore (Engine Territory Building) e gestire al meglio le risorse in nostro possesso.

La principale peculiarità del gioco? Se possedete sia Mysthea che Icaion: potete combinare i due titoli per ottenere un cooperativo dal nome in codice “THE FALL.

Ah, ultimo appunto, se siete backer di Mysthea e Volfyirion ci saranno dei bonus a livello di Early Bird (che non sarà limitato alle sole prime 24 ore) e potrete mettere le mani su un esclusivo set di carte Foil.

28 maggio | Shiver Me Timbers

Competitivo, 2-4 giocatori | 90-150 minuti

Shiver me Timbers è un’esclamazione piratesca di sorpresa tipica delle fiction. Un po’ come se voi chiamaste un gioco “Ehi, una scimmia a tre teste!”.

In realtà si tratta di un titolo sandbox di stampo euro-game della Weltflucht Verlag. Titolo nel quale è necessario completare 5 obiettivi scelti casualmente da un pool di 10. Potreste dover affondare una determinata nave, salvare la vostra amata, combattere mostri marini o disseppellire tesori perduti.

All’inizio della partita ogni giocatore sceglie due degli obiettivi (che se completati con successo forniranno punti bonus), la propria nave, ciurma ed il proprio equipaggiamento.

Da quel momento in poi sarà importantissimo il come verranno sfruttate le proprie azioni, gestite simultaneamente per tutto il tavolo.

Un gioco all’apparenza un po’ spartano nell’estetica ma sicuramente con del potenziale. Vedremo come si comporterà in campagna.

 

Bene, con questo si conclude anche il mese di maggio. Ci saranno ovviamente altri progetti che partiranno o sono già partiti mentre leggete queste righe. Altri di cui non ho trovato data certa. Insomma: Kickstarter è un mondo in continuo mutamento e quello che certo di fare è darvi una selezione di ciò che troverete nei prossimi 30 giorni.

Ad esempio c’è in ballo il nuovo titolo della CMON: Trudvang Legends (anche se probabilmente cadrà nella prima decade di giugno visto che è attualmente in corso il loro Bloodborne).

Ma questo lo lasciamo, ovviamente, per la prossima puntata.

Vi lascio con la Pizza Kickstarter del mese di maggio: base margherita con pomodoro e mozzarella fiordilatte, salvia fritta, fonduta di pecorino fresco e, a fine cottura, carne salada aromatizzata con olio, pepe e limone.

1 commento su “L’angolo di Ale – La guida di Kickstarter che verranno – Maggio 2019

Rispondi a Alessandro Rubbo Annulla risposta