Geek.pizza

Cowabunga!

Verso Play 2022 – Labmasu

Verso Play 2022 – Labmasu

Diciassettesima tappa della strada Verso Play, ecco le novelle ludiche targate Labmasu.

Volete sapere cosa hanno in serbo le case editrici per Play? Eccovi tutte le tappe del nostro viaggio Verso Play 2022, ci vediamo a Modena tra…

00giorni
00ore
00minuti
00secondi

Labmasu ha cominciato come laboratorio di lasecut ma negli anni ha sviluppato un approccio a 360° al mondo del board game. Vediamo insieme cosa propone al Mondena Play di quest’anno.

Horns Up

Autore: Tommaso Bonetti | Artista: Sara Fornì | Giocatori: 3-9 | Durata: 40′ | Età: 8+

Durante un concerto rock, il più figo di tutti è quello che riesce a salire sul palco e dare il 5 alla band. Pensate sia facile?? Fronteggerete headbangers, il wall of death si aprirà di fronte a voi e dovrete vedervela con gli spintoni degli altri rockers

Horns Up è party game per tutti, molto evocativo e, come si suole dire, nel pogo siamo tutti contro tutti. Il setup è molto veloce e la partita si può giocare letteralmente su un tavolo in birreria… magari prima del concerto!

Uncensored Vol. 1 – Set di miniature componibili

Concept: Lodovico Sartirana | Scultura: Cross Lances | Età: 12+

Quando si vivono avventure seduti ad un tavolo, ci piace molto vedere il nostro personaggio superfigo fare la sua comparsa sotto forma… di miniatura. Almeno, a me succede sempre.

Beh, questo set di miniature componibili vi permetterà di costruire (letteralmente) il vostro personaggio permettendogli anche di evolvere visivamente durante l’avventura, dato che tutte le parti sono magnetizzate e non necessitano di colle (definitive). E’ un medico o un assaltatore? Imbraccia sempre un fucile laser o preferisce metodi più… subdoli… per arrivare alla sua preda?

Questo set di 6 corpi, 26 bracci destri, 26 sinistri, 12 teste e accessori promette di consentirvi al creazione di 176.000 personaggi unici. E, con la loro scala in 32 mm, chissà che non possano servire anche per qualche altro gioco…

Bloodigans

Autore: Marco Arcari | Artista: Sara Fornì | Giocatori: 2-4 | Durata: 60′ | Età: 12+

Bloodigans è un gioco che si ispira al celebre Blood Bowl di Warhammeriana appartenenza ma, a parte il regolamento fondamentalmente diverso e originale, qui, a darsele di santa ragione, non sono le squadre di Orchi, Elfi e Umani… ma le loro tifoserie!

Con un sistema snello basato sul lancio di dadi e situazioni al limite del paradossale, sarete catapultati in una rissa senza esclusione di colpi in cui a vincere non sarà magari la vostra “squadra del cuore”.

Il gioco sarà presente in anteprima, con regolamento e miniature, ma la distribuzione avverrà questa estate.

Toobogs

Labmasu al Play

Concept: Luca Canese | Realizzazione: Labmasu

Toobogs è una sorta di acronimo che sta per “The Order of Organized Boardgamers” ed è un sistema di organizer concepiti dopo molte partite in modo da garantire una organizzazione dei pezzi che consenta un efficace stoccaggio e un rapido setup: i vari componenti, robusti e leggeri, sono infatti progettati per essere estratti e piazzati direttamente in gioco rendendo i setup molto più rapidi.

Allo stand saranno comunque disponibili anche organizer per Il Segno degli Antichi, Mice and Mystics, Sword & Sorcery e molti altri.

Riot Dice

Design: Labmasu | Scultura: Cross Lances | Artista: Giovanni Bosio | Età: 12+

Riot Dice è una po’ una “branca” di Labmasu che si occupa di creare dadi artistici molto particolari da usare nei propri giochi (di ruolo, in scatola, wargames).

Navi da battaglia

Design: Luca Canese, Luigi Maini | Materiale: MDF a strati | Età: 12+

Modelli navali in scala 1:1850 che appartengono alla linea appositamente creata per il gioco di battaglie navali ambientato nella Seconda Guerra Mondiale Admiral.

Ogni modello è stato realizzato con una accurata ricerca storica e la sua scala lo rende adatto anche a giochi come, ad esempio, Axis & Allies War at Sea.


A chiusura dell’articolo, che andiate a Modena oppure no, vi consiglio un bel giretto su MagicMerchant.it con la sua vasta gamma di titoli ed accessori.

Luca "il ludografico"

Il Ludografico (all'anagrafe Luca Canese) è un graphic designer e modellista, con una passione smodata per i giochi da tavolo, i libri, la storia antica, i boschi, gli orsi, gli unicorni, i giochi di Ryan Laukat, le opere di Paolo Chiari e i libri pop-up di Robert Sabuda. Scrive articoli bizzarri su vari aspetti del mondo dei GdT, realizza recensioni grafiche (le Ludografiche) dei giochi che ha provato, crea giochi sotto l'egida della LuxLu GD (con il suo collega Luigi Maini), lavora come grafico freelance per le aziende e agenzie, collabora con lo studio Labmasu come progettista di organizers per giochi da tavolo e con la 4Grounds per la progettazione di navi di legno. E trova pure il tempo per giocare e badare alla sua casa. Consumato (e a volte scostumato) master e giocatore di GdR, passa da Eberron agli oscuri miti lovecraftiani con nonchalance, mentre la sua casa è invasa (oltre che da libri fantasy, di illustrazioni, di storia, Funko Pop e altre cose strane) da miniature dipinte e non dei più svariati giochi.

Ultimi articoli

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: